Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
La destinazione del mese
La destinazione del mese

La destinazione del mese

01 Novembre 2017

I Caraibi non subiscono crisi nell’immaginario esotico degli italiani per una serie di caratteristiche naturali, come le lunghissime spiagge di sabbia bianca, ricche di palme e vegetazione e mari mai freddi, che rendono la destinazione un luogo davvero suggestivo nella quale trascorrere le proprie vacanze invernali.

Le isole maggiori sono ben collegate all’Italia, anche grazie a voli charter senza scali. Questo comporta trasferimenti intercontinentali meno lunghi e pacchetti vacanze più accessibili economicamente.

Tra le destinazioni più amate e programmate dagli associati ASTOI ci sono Cuba, Repubblica Dominicana, Giamaica, Antigua e il Messico,  ovvero la Riviera Maya con Yucatan e Quintana Roo. Anche le crociere rinnovano la loro presenza con nuovi scali come Bonaire, Aruba, Curacao, Saint Vincent, Grenadine e Martinica.

I mesi che vanno da dicembre a marzo sono i migliori per recarsi in questi paradisi per due ragioni: il perfetto clima secco e, poi, la possibilità di fuggire dall’inverno delle città italiane verso un’immersione in colori, profumi e allegria.

Il passaggio dei due uragani in settembre è ormai alle spalle e tutto è ora pienamente operativo: aeroporti, resort all inclusive, tour culturali, agenzie di escursioni, centri di immersione e porti.  I Caraibi, quindi, continuano ad esercitare il proprio fascino sugli italiani,  offrendo loro un'estate perenne, un contesto idilliaco per lune di miele, una valida alternativa ai "cenoni con i parenti" per le vacanze di Natale ed una meta per ricaricarsi e per divertirsi con spensieratezza, fra musica e persone accoglienti.

ASTOI ha inoltre recentemente avviato una campagna “Caraibi si parte!” che ha previsto l'adozione di particolari agevolazioni, promosse singolarmente dai Tour Operator aderenti, sulle prenotazioni per partenze fino al prossimo dicembre.