Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Vettori e t.o:  Vince la partnership a lungo termine

Vettori e t.o:  Vince la partnership a lungo termine

14 Gennaio 2014

Ripensare alle modalità di collaborazione tra compagnie aeree e tour operator, affrontare scelte chiare e metterle in pratica attraverso accordi a lungo termine. Sono le istanze emerse oggi nel corso del 19º appuntamento con MARTEDIturismo a Milano. Tema della tavola rotonda:  Lungo raggio: come le compagnie major stanno cambiando il viaggio organizzato . Dal sondaggio lanciato da Gv risulta che in effetti  si assiste ad una migrazione dai voli charter ai voli di linea nella costruzione dei pacchetti di viaggio. Il punto centrale è dare la tipologia di viaggio più aderente al profilo del singolo turista .

Robert Ajtai, direttore generale Italia Air Europa, ha commentato:  Riscontriamo ancora dei problemi per le regole dei contratti in termini di rischi, release, ma le condizioni di mercato richiedono massima collaborazione con gli operatori . Poca capacità a contrattare nel lungo termine, è ciò che riscontra Fabio Lazzerini, direttore generale Emirates Italia che aggiunge:  Abbiamo introdotto per la prima volta un discorso di accordo triennale . Il mondo del tour operating è chiamato a rispondere al cambiamento di una domanda che si muove autonomamente, oppure predilige un discorso di servizio più che di commodities.  Prima i t.o. imponevano data di partenza e arrivo, ma oggi ci vuole versatilità  avverte Marco Cisini, ceo Best Tours Italia -. Occorre avere un prodotto qualificato e una forte collaborazione con la distribuzione .  Siamo cresciuti in un settore dove il focus era il prodotto  commenta Luca Battifora, ceo Hotelplan  ora scopriamo che bisogna pensare di più al servizio. Non credo però che il charter sia morto, siamo alle prese con un mondo fatto di segmentazione .

Il turismo è una componente importante per Latam, la compagnia aerea che ha un ruolo di primo piano in Sud America e sta puntando al mercato italiano per espandere il business:  Vogliamo promuovere partnership a lungo termine. In questo percorso è strategico il ruolo dell ente del Turismo nel promuovere una destinazione , ha detto il commercial director Italy & Middle East Joao Murias. Massimo Crippa, direttore vendite charter Meridiana, precisa:  Il charter esiste laddove esiste un commitment vuoto-pieno land da raggiungere. Il nostro gruppo ha accompagnato il cambiamento dal vuoto-pieno charter di un tempo alla linea. Con Blue Panorama abbiamo ad esempio degli accordi per creare delle specializzazioni e non sovrapporci . - Fonte: Guida Viaggi sito web (di Laura Dominici)