Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
South Australia: gli italiani aumentano del 31%

South Australia: gli italiani aumentano del 31%

24 Luglio 2018
Tutti i t.o. italiani propongono Adelaide e Kangaroo Island come una delle tappe imprescindibili di ogni viaggio in Australia

Il South Australia a livello turistico continua a crescere. Lo Stato attira più visitatori che mai, registrando entrate record per 6,7 miliardi di dollari australiani.
I risultati dell'International Visitor Survey (Ivs) mostrano come le visite internazionali in South Australia siano aumentate del 9%, sovraperformando le sue controparti interstatali, e raggiungendo il record di 475.000 visitatori con Cina, Stati Uniti d'America, Hong Kong e Regno Unito tutti in forte crescita.

Gli ultimi dati di Tourism Research Australia relativi a fine marzo 2018 evidenziano che la spesa internazionale ha raggiunto un record di 1,2 miliardi di dollari, in aumento del 10% (o di 103 milioni di dollari), mentre la spesa interna ha raggiunto i 5,5 miliardi di dollari segnando un aumento del 5% (o 244 milioni di dollari).

Le notti di permanenza dei turisti internazionali in South Australia sono aumentate del 4%, raggiungendo il massimo storico di 11,1 milioni di entrate. Adelaide ha registrato 397mila visite dal mercato internazionale, seguita dalla Limestone Coast con 46.000, Kangaroo Island con 45.000 e Flinders Ranges e Outback con 41.000

Per quanto riguarda l’Italia, nel periodo compreso tra marzo 2017 e marzo 2018, il numero dei visitatori è aumentato del 31% (quota di mercato del 17%), parallelamente alle notti degli italiani in South Australia che hanno registrato un incremento del 54% con una spesa in ascesa del 39%.

Giancarlo Truffa, marketing manager di South Australian Tourism Commission in Italia, ha commentato i dati relativi al nostro Paese affermando che: “Praticamente tutti i tour operator italiani propongono Adelaide e Kangaroo Island come una delle tappe imprescindibili di ogni viaggio in Australia, sia a livello individuale sia come partenze di gruppo. Inoltre, è sempre più richiesta e diffusa la formula del noleggio auto da Melbourne ad Adelaide via Kangaroo Island, e nella zona a Nord di Adelaide che va dalla Barossa alla Clare Valley fino ai Flinders Ranges".

La solida crescita delle prenotazioni è stata raggiunta attraverso campagne di marketing focalizzate sui mercati tradizionali ed emergenti, insieme a forti partnership con le compagnie aeree e l'industria turistica. Il turismo è uno dei maggiori business per il South Australia, in grado di alimentare notevolmente l'economia, creare posti di lavoro e garantire entrate economiche soddisfacenti per gli operatori turistici.

La concorrenza degli altri Stati australiani di altre destinazioni a livello internazionale per attirare visitatori è forte. In questo quadro, il South Australia si posiziona al di sopra delle medie nazionali in termini di risultati, e lavora per raggiungere l’obiettivo degli 8 miliardi di dollari australiani entro il 2020, specifica una nota. 

L’a.d. di South Australia Tourism Commission, Rodney Harrex, ha dichiarato che il riscontro ricevuto sullo stato attuale del settore da parte di operatori e partner commerciali è molto incoraggiante. “La nostra reputazione come destinazione non è mai stata così importante. Abbiamo ottenuto tutto giò grazie alle nostre attività di marketing, agli eventi di livello mondiale e alle offerte turistiche che lasciano ricordi duraturi”, ha affermato Harrex. - Fonte: Guidaviaggi.it