Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Più turisti in Inghilterra con “Bond is Great Britain”

Più turisti in Inghilterra con “Bond is Great Britain”

19 Novembre 2015

VisitBritain e 007 insieme per attirare più visitatori

James Bond è tornato con Spectre, la 24ª pellicola della saga, e VisitBritain utilizza l’appeal dell’agente segreto per mostrare al mondo ciò che rende great la Gran Bretagna. L’agenzia nazionale per la promozione del Paese ha lanciato la campagna cineturistica globale “Bond is Great Britain” in più di 60 nazioni per incoraggiare i fan di 007 a scegliere il Paese natale di James Bond per la prossima vacanza.

Nel 2012 la medesima iniziativa, lanciata in occasione dell’uscita di "Skyfall”, ha ottenuto una copertura promozionale che ha raggiunto 653 milioni di persone in tutto il mondo e un equivalente di 3.500.000 di sterline in controvalore pubblicitario. La campagna ha influenzato positivamente il 16% delle persone che in seguito hanno visitato la Gran Bretagna e un ulteriore 35% ha espresso il desiderio di visitarla nei successivi tre anni. Basti pensare che Skyfall ha fatto aumentare il numero dei visitatori a Glencoe, una delle location, del 41,7% rispetto al 2012.

"I film hanno dimostrato di generare un reale aumento del numero di visitatori, la metà dei nostri potenziali visitatori desiderano vedere i luoghi dei film o serie tv. –commenta Sally Balcombe, chief executive officer di VisitBritain - Per questo stiamo facendo tutto il possibile per capitalizzare su questo fenomeno chiamato set-jetting". Il turismo contribuisce all’economia del Regno Unito con 26,2 miliardi di sterline l’anno e anche Spectre mette in luce alcuni dei luoghi più iconici della Gran Bretagna. “Rappresenta il genere di film made in Uk che è riuscito meglio di altri a catturare l’immaginario collettivo a livello globale - dichiara l’Ambasciatore britannico in Italia Christopher Prentice - e a proiettare nel mondo un’icona britannica che coniuga fascino, abilità e creatività”. - di s.f. - Fonte: GuidaViaggi.it