Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Marrakech ospiterà la prossima edizione COP22

Marrakech ospiterà la prossima edizione COP22

23 Dicembre 2015

Anche in ambito turistico, il Marocco si è impegnato a sostenere uno sviluppo sostenibile.

In occasione della chiusura del COP21, il vice ministro per l’Ambiente del Marocco, Hakima El Haite, ha ufficialmente annunciato da Parigi che Marrakech nel 2016 ospiterà la prossima edizione della conferenza Onu sul clima (COP22).

"E’ l’Africa che vi accoglierà a Marrakech" ha annunciato il Vice Ministro a tutti delegati durante una sessione plenaria. "Parigi-Marrakech riscriverà la storia dell’umanità" conclude Hakima El Haite sottolineando la necessità di lavorare per costruire un mondo migliore.

Il vice ministro, riprendendo le parole del re Mohammed VI nel suo discorso di apertura alla COP21, ha ricordato che il Marocco sta conducendo una politica ambiziosa in merito al contenimento del riscaldamento globale e che l’obiettivo del 2020 di portare al 42% la produzione d’energia proveniente da fonti rinnovabili è stato recentemente aumentato al 52% nel 2030. Anche sul piano turistico il Marocco è impegnato in una serie di progetti legati alle tematiche ecologiche contenuti all’interno del piano strategico Vision 2020.

Il documento programmatico prevede diversi sviluppi nel settore turistico con l’obiettivo di valorizzare e preservare il patrimonio ambientale e storico, al fine di posizionare il Paese come principale meta ecosostenibile del Mediterraneo. Gli investimenti nel 2014 sono stati di 1,6 miliardi di euro tra cui più di 221 milioni di euro per il turismo rurale e naturale che porterà alla creazione di 25.000 posti di lavoro. - Fonte: GuidaViaggi.it