Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
MALTA, CRESCE L’ATTENZIONE PER IL MERCATO ITALIA

MALTA, CRESCE L’ATTENZIONE PER IL MERCATO ITALIA

17 Settembre 2019

Malta Tourism Authority conferma il forte interesse degli operatori maltesi e dell’importanza strategica che il mercato italiano rappresenta per la destinazione. Interesse sottolineato dai flussi dall’Italia che nei primi sette mesi dell’anno si sono mantenuti in linea rispetto al grande boom del 2018, con un luglio che ha visto un aumento del 3,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Conferme che arrivano anche sul fronte dei collegamenti, per i quali la stagione autunno inverno 2019/2020 ha visto il consolidarsi della posizione di Malta quale hub internazionale, grazie ad un ricco scheduling che solo dall’Italia collega ben 15 città con voli diretti operati da Air Malta, Alitalia e Ryanair. In autunno è inoltre programmato l’avvio di un nuovo collegamento Ryanair da Trieste (a partire dal 27 ottobre) e saranno confermati le rotte avviate la scorsa primavera da Perugia e Lamezia Terme, sempre con Ryanair.

Il successo di Malta è certamente dovuto al continuo potenziamento della sua immagine a livello internazionale, ormai riconosciuta quale meta culturale, perfetta per short break, in cui far rientrare esperienze di fine dining, partecipazione ad eventi ricercati come live performance o serate in suggestivi wine bar.

Cresce anche l’offerta alberghiera sia in qualità che quantità, grazie ad un sempre più alto numero di boutique hotel e alberghi di charme, ma anche ad importanti restyling di strutture già esistenti e ad aperture di rilievo come il Boutique Hotel Rosselli a Valletta, inaugurato lo scorso luglio, dotato di servizio concierge o all’apertura del Marriott Hotel & Spa a St. Julian’s, previsto per il prossimo novembre.

Le attrattive sono, per altro, in continua evoluzione grazie ad un calendario eventi ricco e vario: tra i tanti vale la pena citare il Cirque du Soleil, la più grande compagnia di acrobati al mondo, che sarà a Valletta dal 27 novembre al 20 dicembre nella suggestiva sede del Mediterranean Conference Centre, con uno spettacolo site specific, ossia creato appositamente per Malta.

“Le azioni strategiche avviate da MTA sono chiaramente orientate a promuovere un turismo esperienziale, segmento in cui Malta si colloca perfettamente, grazie alla nutrita offerta di attività che permettono al visitatore di entrare a contatto con l’autenticità dell’arcipelago – spiega Claude Zammit Trevisan, Direttore MTA per l’Italia, che aggiunge – puntiamo molto sugli eventi, strumento ideale per la promozione territoriale, soprattutto supportando appuntamenti di interesse internazionale, grazie ai quali il turista può godere di esperienze uniche che al contempo valorizzano  il territorio. Ne è un esempio il Birgu Fest, festival che mette in risalto il contesto, ovvero la pittoresca cittadina di Birgu, e permette di vivere un indimenticabile momento emozionale al turista”.

Nota di merito infine al segmento MICE che continua la sua crescita e che rappresenta per la destinazione un flusso di arrivi di alto livello.

Fonte = IL GIORNALE DEL TURISMO 17/09/19