Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
L'ultimatum Enac a Fiumicino: "Un piano per il Giubileo o ci sarà il taglio dei voli"

L'ultimatum Enac a Fiumicino: "Un piano per il Giubileo o ci sarà il taglio dei voli"

24 Novembre 2015

"Fiumicino dovrà essere in grado di sostenere l'afflusso dei pellegrini. Altrimenti sarò costretto a tagliare i voli". Hanno il sapore dell'ultimatum le parole che Vito Riggio, presidente dell'Enac, ha rivolto ad Adr affinché il primo scalo della Penisola non arrivi impreparato al picco di traffico atteso "dal periodo di Pasqua in poi".

Dopo i roghi e le polemiche dei mesi scorsi, la società che gestisce lo scalo "mi deve dare un piano operativo su come fronteggiare l'afflusso super" e "garanzie di back-up", ovvero, ha spiegato Riggio aCorriere.it, "se qualcosa non funziona, mezzi o personale che sia, ci deve essere un piano B con risorse di rinforzo immediate".Il presidente dell'Enac ha poi affrontato la questione della sicurezza dopo gli eventi di Parigi. "Siamo in contatto con i ministeri: i controlli sono stati incrementati e lo stato di allerta, adesso, è massimo". di Amina D'Addario - Fonte: TTGitalia.com