Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Il premier Valls: «La voglia di visitare la Francia è più forte del terrorismo»

Il premier Valls: «La voglia di visitare la Francia è più forte del terrorismo»

30 Novembre 2015

Il primo messaggio che il governo francese intende dare al mondo del turismo, a quindici giorni dai tragici attentati a Parigi, non vuole essere né irresponsabile né allarmistico, ma di rassicurazione circa la sicurezza che le autorità nazionali e locali vogliono garantire a tutti gli ospiti e turisti sul territorio francese.

«La Francia – ha dichiarato il primo ministro Manuel Valls, nel corso di una conferenza stampa – ha rafforzato le misure di sicurezza nei musei e in tutti i suoi siti culturali, innalzando il livello di guardia ai massini livelli proprio per consentire ai visitatori di circolare in tranquillità nei luoghi d'attrazione turistica. Quale prima destinazione turistica nel mondo, la Francia intende mantenere il proprio appeal, nella cultura, nei paesaggi e nella qualità dell'accoglienza, assicurando la massima attenzione per la vita quotidiana dei nostri turisti. A tal proposito abbiamo condiviso con Atout France, la volontà di potenziare la promozione turistica, non solo finalizzata a garantire un normale andamento delle festività natalizie, periodo di picco nella stagione turistica francese, ma anche per il prossimo anno. Così come ci preme sottolineare che i rigidi controlli alle frontiere, che inevitabilmente coinvolgono anche i nostri ospiti-turisti, rappresentano una garanzia in più per tutti. A tal proposito è bene ricordare che non abbiamo modificato la nostra politica sui visti, laddove vengono richiesti, così come non abbiamo variato le modalità d'accesso per i cittadini dell'Unione Europea».

«É chiaro che – ha poi evidenziato Valls – il governo darà il massimo sostegno all'industria turistica francese, dalle agenzie agli albergatori, per far sì che il ritorno alla normalità dei flussi turistici sia immediato. In questo periodo pre-natalizio, solitamente, attendiamo milioni di turisti e visitatori, in particolare a Parigi, e così sarà anche quest'anno. Intendiamo quindi mobilitarci tutti, autorità e operatori turistici, affinchè vengano assicurate le migliori condizioni di soggiorno e visita anche in occasione dell'importante appuntamento sportivo del prossimo anno, con gli Europei di calcio».

Il primo ministro Valls ha concluso la conferenza lanciando un messaggio augurale ai turisti: «Siete i benvenuti in Francia e a Parigi. Vi garantiremo la massima sicurezza. L'amore per la Francia e in particolare per Parigi e la voglia di viaggiare, sono più forti del terrorismo». di Andrea Lovelock - Fonte: L'AgenziaDiViaggi.it