Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Dall'India si scommette sull'offerta del Sud Italia

Dall'India si scommette sull'offerta del Sud Italia

04 Gennaio 2014

«Vorrebbero caratterizzare i loro pacchetti con motivazioni specifiche ed eventi locali - spiegano all'Enit -. La previsione 2014 per la vendita del prodotto Italia è ottimistica, con stime di crescita a due cifre. Tour operator leader nel paese come Saltours, Cox&Kings e Kuoni ipotizzano per l'estate una crescita del +10-15%».

Nella stagione invernale i pacchetti turistici hanno una durata media di 7 giorni e toccano le principali città come Venezia, Firenze, Roma, Milano e Napoli; in genere includono qualche città minore facilmente raggiungibile. I pacchetti comprendono hotel da 3 a 5 stelle e sono solitamente personalizzati con servizi rispondenti alle esigenze di target specifici, puntando su unicità, qualità e bel paesaggio.

«Le altre destinazioni europee - sottolineano all'Enit - favoriscono la commercializzazione dell'Italia all'interno di tour multi-destinazione, ma si mostrano anche come temibili competitor, supportati da politiche promozionali aggressive». L'Italia nell'ultimo decennio ha esercitato un forte potere di attrazione per i turisti indiani: erano meno di 50mila nel 2001 e sono quasi quadruplicati in dieci anni. - Fonte: Il Sole 24 Ore (di La. Dom.)