Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Con Big Data vacanze al microscopio

Con Big Data vacanze al microscopio

29 Aprile 2014

Si sceglie anche in base alla relazione sentimentale

Yalla Yalla ha voluto fare una doppia classificazione per raccontare le preferenze degli italiani in vacanza sia per provenienza regionale sia soprattutto per tipologia di stato civile, una vera e propria novità per capire le differenze emerse nella scelta del viaggio a seconda della relazione sentimentale in corso.

Ebbene è emerso che nel Sud Italia si è verificata una piccola invasione turistica verso il Mar Rosso, con il 25% dei viaggiatori tra Sicilia, Campania e Puglia che hanno scelto questa destinazione, mentre il 19% ha deciso di andare in Turchia, con una forte prevalenza di partenze da Napoli. Gli altri campani e molti calabresi hanno scelto invece la nostrana Ischia come meta ideale (9,79% dei viaggiatori del Sud Italia). Chiude Valencia, capofila delle città spagnole, con il 7,50% di preferenze, soprattutto da Basilicata, Molise e Puglia.

Nel Centro Italia forte crescita per Malta (11% di preferenze) seguita da Turchia (10%) e Mar Rosso (9%), mentre tra le mete domestiche, i laziali hanno ad esempio preferito Ischia e la costiera amalfitana. Infine nel Nord Italia super gettonata è risultata Ischia, seguita da Venezia, mentre tra le mete estere hanno furoreggiato Canarie e Maldive (con un buon 10% di preferenze ciascuna).

Nella disamina per target, infine, i single hanno preferito una crociera (18%) o il Mar Rosso (12%), mentre le coppie e le famiglie hanno premiato l economicità delle Canarie (18%) e del Mar Rosso (17%), mentre solo a distanza seguono Tunisia e Repubblica Domenicana.

«È stato estremamente interessante andare ad analizzare il Big Data sui viaggiatori italiani che si sono avvalsi di Yalla Yalla per il ponte di Pasqua e della Liberazione  spiega Manuel Mandelli, presidente e co-fondatore dell olta di Rimini  perché con il nostro innovativo motore interno al sito siamo riusciti a ottenere tutti i dati di cui avevamo bisogno per analizzare i gusti dei nostri utenti e offrire le destinazioni più in linea con le loro preferenze e i loro desideri. Crediamo infatti che tutta la mole di dati che l online ci offre debba essere utilizzata per offrire soluzioni e servizi sempre più ad personam, cercando di far vivere delle esperienze di viaggio personalizzate». - Fonte: L'Agenzia di Viaggi sito web