Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Attentato Parigi, innalzati livelli di sicurezza in Italia ed Europa

Attentato Parigi, innalzati livelli di sicurezza in Italia ed Europa

16 Novembre 2015

È allerta in Italia dopo gli attentati che nella notte del 13 novembre hanno sconvolto Parigi. In queste ore, infatti, sono state innalzate ai massimi livelli le misure di sicurezza su tutto il territorio nazionale, con particolare attenzione su Roma e Milano.

"L'antiterrorismo - ha detto Angelino Alfano, ministro dell'Interno - è in costante contatto con i colleghi francesi per seguire con estrema attenzione ciò che accade in Francia, anche allo scopo di disporre ulteriori interventi preventivi”. "L'Italia - dice il premier Matteo Renzi - piange le vittime di Parigi e si unisce al dolore dei fratelli francesi. L'Europa colpita al cuore saprà reagire alla barbarie". 

Intanto il ministro Alfano ha convocato il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica alla quale hanno preso parte i vertici delle forze di polizia e dei servizi di sicurezza per fare una analisi di quanto accaduto a Parigi e a predisporre le misure necessarie per cercare di ridurre al minimo i rischi in Italia.

Vigilanza massima, dunque, su porti, aeroporti e stazioni, sedi diplomatiche, luoghi di culto, monumenti e musei, centri commerciali e luoghi di aggregazione, scuole e università di diversi paesi.  Quel che è certo, dicono gli analisti e tutti gli addetti ai lavori, è che fino ad oggi non ci sono segnali specifici di progetti di attentati nel nostro paese. Ma questo non significa essere al sicuro perché, ripetono, "non è possibile eliminare del tutto il rischio di attentati. - Fonte: TravelNoStop.com