Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Comunicati stampa Astoi
ASSEMBLEA ANNUALE ASTOI E FONDO ASTOI: IL MINISTRO DEL TURISMO ON. CENTINAIO PARTECIPA ALLA CENA DI GALA  E CONSOLIDA IL DIALOGO AVVIATO CON L’ASSOCIAZIONE

ASSEMBLEA ANNUALE ASTOI E FONDO ASTOI: IL MINISTRO DEL TURISMO ON. CENTINAIO PARTECIPA ALLA CENA DI GALA E CONSOLIDA IL DIALOGO AVVIATO CON L’ASSOCIAZIONE

19 Giugno 2019

Comunicato Stampa 

ASSEMBLEA ANNUALE ASTOI E FONDO ASTOI:
IL MINISTRO DEL TURISMO ON. CENTINAIO
PARTECIPA ALLA CENA DI GALA
E CONSOLIDA IL DIALOGO AVVIATO CON L’ASSOCIAZIONE

  • Il 18 e 19 Giugno, presso l’hotel Sheraton Golf Parco de’ Medici, si sono riuniti a Roma i Consigli Direttivi e le Assemblee di ASTOI e Fondo ASTOI a Tutela dei Viaggiatori
  • Alla cena di gala ha presenziato il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo Onorevole Gian Marco Centinaio, con il quale ASTOI ha avviato un dialogo sin dal suo insediamento.

   Roma, 19 giugno 2019

 

Si è appena concluso l'evento dedicato ai Consigli Direttivi e alle Assemblee ASTOI Confindustria Viaggi e del Fondo ASTOI a Tutela dei Viaggiatori. La due giorni romana è stata all’insegna del lavoro e dello spirito di aggregazione.

Nella cornice dello Sheraton Golf Parco De’ Medici, martedì 18 è stato offerto un programma particolare ai Soci e ai Membri del Consiglio Direttivo: un pomeriggio dedicato ad una Golf Clinic, una full immersion con istruttori esperti dedicata ai Soci ASTOI. Preceduta da un aperitivo, è seguita poi la cena di gala sulla terrazza della Club House, cui ha partecipato l’Onorevole Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo.

La gradita presenza del Ministro non è stato un semplice gesto di pubbliche relazioni; sin dal suo insediamento infatti, ASTOI ha avviato un dialogo e un confronto fattivo con l’On. Centinaio per valorizzare le potenzialità del segmento turistico-economico legato all’outgoing.

Questa mattina, mercoledì 19, si è tenuto invece il momento prettamente istituzionale, con le due Assemblee annuali di ASTOI e del Fondo ASTOI.

Ad apertura della mattina Jurgen Bachmann, Segretario Generale SETO - Associazione Tour Operator Francia - ha realizzato un interessante intervento fornendo una panoramica sul mercato dei tour operator francesi ed illustrando i dati dell'Osservatorio Vendite dell'Associazione in Francia.

La presentazione del Segretario Generale SETO conferma la volontà di ASTOI di valorizzare e potenziare le relazioni internazionali e il confronto con mercati stranieri del turismo e in particolare del tour operating.

 

Durante l’Assemblea ASTOI Confindustria Viaggi è stato approvato il bilancio consuntivo 2018, è stata illustrata la corposa attività svolta dall’Associazione in favore dei Soci ed è stata inoltre svolta una panoramica sulle numerose tematiche tecniche affrontate dai diversi Gruppi di Lavoro.

Dai tavoli aperti con vettori di linea alle consulenze sui temi legali, fiscali, giuslavoristici, sindacali, dallo sviluppo del turismo per studenti e senior ai temi della sostenibilità con il progetto Life Asap, dall’attività di rappresentanza alla gestione delle emergenze.

Un focus particolare è stato svolto sull’attività dell’ufficio stampa e sull’importante progetto legato alla campagna di comunicazione “Sei già in vacanza quando” rivolta ai consumatori, fornendo ai Soci un recap dei risultati della pianificazione realizzata nel 2018 e un aggiornamento su quella in corso.

Sono state poi illustrate le partnership con alcuni fornitori di servizi extra turistici, con l’annuncio di una nuova convenzione per gli associati stipulata con Western Union Business Solution, banca specializzata in pagamenti e incassi B2B in valuta e in gestione del rischio cambio.

È seguita l’Assemblea Fondo ASTOI a Tutela dei Viaggiatori, in cui è stato approvato il bilancio consuntivo 2018 e, in chiusura, è stato offerto ai soci un buffet lunch.

 

Un commento da parte del Ministro Gian Marco Centinaio:

“L’evidente rilevanza che il mercato del turismo ha per l’economia del nostro Paese è nota a tutti. Questo settore rappresenta una sfida per la politica nazionale e un nuovo tentativo di rilancio di un comparto dallo spiccato potenziale, che però non è stato ancora in grado di esprimere in termini economici tutta la sua capacità produttiva. La domanda turistica è oggi più complessa rispetto al passato. Sono cambiate le esigenze dei viaggiatori e i turisti chiedono un’offerta ampia e diversificata. In quest’ottica si colloca il lavoro dei tour operator, e il nostro obiettivo è arrivare presto a un tavolo di confronto con tutte le categorie del turismo, aperto nello specifico ai tour operator e alle agenzie che fanno outgoing per discutere con loro delle priorità legislative e di promozione.

Personalmente ritengo, dalla mia esperienza, che i tour operator siano fondamentali per il settore turistico ed è importante la collaborazione con questi professionisti, nonché la ricerca di soluzioni condivise per lo sviluppo del comparto. Si tratta di imprese che, in un momento particolare come questo, stanno dimostrando competenza e capacità di fare consulenza".

 

Un commento finale del Presidente Astoi, Nardo Filippetti:

“L’Assemblea è per noi un momento importante di incontro e confronto con tutti i Soci, che serve a fare il punto su quanto realizzato durante l’anno e sui progetti futuri. Siamo soddisfatti delle tante iniziative portate avanti da ASTOI e della partecipazione dei Soci ai numerosi Gruppi di lavoro avviati.

La presenza del Ministro Centinaio è a noi particolarmente gradita, in quanto testimonia la volontà di rafforzare il legame con il comparto del tour operating e di lavorare insieme. Abbiamo avviato un dialogo con il Ministro Centinaio e il suo staff sin dal suo insediamento. La presenza, a fianco del Ministro, di Giorgio Palmucci, nostro consigliere e Presidente di ENIT, ci fa ben sperare anche in un rilancio effettivo ed efficace dell’Ente di promozione del nostro Paese.

Siamo particolarmente lieti, inoltre, dell’iniziativa legata all’apertura di un tavolo con le nostre imprese. Il Ministero ha già avviato una serie di riforme per lo sviluppo del turismo incoming e ci auguriamo possano seguire presto provvedimenti utili ad amplificare il potenziale del comparto outgoing, di cui ASTOI rappresenta una fetta molto rilevante”.