Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Agli italiani piace Israele, +40% gli arrivi nel mese di maggio

Agli italiani piace Israele, +40% gli arrivi nel mese di maggio

14 Giugno 2019

Nel mese di maggio 2019 sono giunti in Israele ben 14.000 turisti italiani, il 40% in più degli arrivi di maggio 2018. L’Italia è il 7° mercato mondiale nel turismo verso Israele e da inizio anno a ora sono 72.800 gli italiani che hanno deciso di scoprirne le bellezze. Confrontando questi dati con quelli dello stesso periodo del 2018, la crescita è stata del 34%: un risultato straordinario che conferma come l’Italia si annoveri tra i 5 mercati mondiali con il miglior trend di crescita.

“Continua a crescere l’interesse dei viaggiatori italiani verso Israele, attirati sempre di più da bellezze del posto, sport ed eventi oltre che da motivi di natura culturale. Il 2018 è stato un anno molto positivo per il turismo in Israele e l’Italia si è confermata un mercato chiave per la destinazione con 150.600 arrivi, in aumento del 40% – afferma Avital Kotzer Adari, direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo – Proprio in questa stagione il calendario di eventi, settore che attira sempre più turisti, incorona Tel Aviv quale regina indiscussa del 2019: dal 14 al 18 maggio ha ospitato la 64esima edizione dell’Eurovision Song Contest ed è stata sotto i riflettori non solo per la movida e la vivacità culturale che la caratterizza, ma anche per il respiro internazionale e gli artisti che ha ospitato”.

Neio giorni scorsi si è chiuso il Vegan Festival 2019 nella “la città che non dorme mai” e già Tel Aviv scalda i motori per ospitare fino 14 giugno il Gay Pride, noto per essere fra i più spettacolari al mondo, che nell’edizione 2018 ha visto la partecipazione di oltre 250.000 tra locali e turisti.

A Gerusalemme invece, dal 13 al 20 giugno, sarà la creatività la vera protagonista, grazie al ritorno della ‘Jerusalem Design Week’ e del conosciutissimo Festival delle Luci che avrà luogo dal 26 giugno al 4 luglio.

Tante le possibilità di collegamento dall’Italia a Israele con oltre 90 voli diretti a settimana da Milano Malpensa e Bergamo Orio Al Serio, Venezia, Roma, Napoli con la novità del volo bisettimanale da Catania a Tel Aviv, operato da Sun d’Or – EL AL.

Continua la campagna di promozione della destinazione ‘Two Sunny Cities, One Break’, una formula ideale per una vacanza in Israele.

Fonte = TRAVEL NO STOP 14/06/19