Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Aeroporti di Roma: i passeggeri cinesi cresceranno del 30% nel 2016

Aeroporti di Roma: i passeggeri cinesi cresceranno del 30% nel 2016

24 Novembre 2015
Fiumicino è il primo scalo al mondo certificato Welcome Chinese. Lo seguirà Charles de Gaulle

A salutare con entusiasmo le nuove operazioni di China Southern Airlines sull’hub di Roma Fiumicino con il volo Roma - Canton è stato Fausto Palombelli, in Adr direttore sviluppo marketing aviation: “Questo nuovo volo rappresenta un ulteriore traguardo - ha detto - e oggi Roma può contare su 28 collegamenti con la Cina.

Nel 2015 sono stati trasportati 500mila passeggeri su vettori cinesi (+12%) e la crescita prevista nel 2016 dovrebbe sfiorare il 30%. Auspico che la frequenza trisettimanale su Canton possa presto essere sostituita da un giornaliero con la certezza che anche i flussi dall’Australia, mercato fiore all’occhiello del vettore, potrebbero beneficiare delle connessioni”

Adr sta puntando molto sul mercato cinese e non è un caso che carriers e passeggeri stiano rispondendo positivamente; Fiumicino è stato il 1° aeroporto nel mondo certificato Welcome Chinese, un programma che vigila e certifica il rispetto di requisiti necessari per far sentire a proprio agio i passeggeri cinesi (segnaletica ai gate per esempio, o sito in mandarino).

Charles de Gaulle dovrebbe diventare presto il secondo aeroporto Welcome Chinese. “I servizi dedicati ai visitatori cinesi si arricchiscono di anno in anno - ha spiegato Palombelli - a tutti i passeggeri in arrivo a Roma oggi stiamo distribuendo una guida in cinese di tutti i ristoranti del Lazio e in pancia ci sono davvero molte attività. Il 2016 in particolare, sarà un anno molto importante sul fronte della comunicazione. Prevediamo di svilupparla proprio su territorio cinese”. di a.te  - Fonte: GuidaViaggi.it