Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
GUIDA VIAGGI - Viaggi di Natale e fine anno, prenotazioni su del 14%

GUIDA VIAGGI - Viaggi di Natale e fine anno, prenotazioni su del 14%

13 Dicembre 2018

Osservatorio Astoi: per i soci il 40% è venduto in anticipo. Mete bocciate: Cuba, Messico, Canarie, Russia, Cina e Sri Lanka. Tendenze sulle nicchie: Qatar e l'Africa delle etnie, Australia anche d'inverno

Crescita delle prenotazioni del 14%, anticipate per il 40% delle vendite, proiezioni al 2019 “molto incoraggianti”: il turismo organizzato viaggia con soddisfazione, secondo quanto Astoi rileva nel monitoraggio delle vendite delle feste di fine anno. Un segnale che il presidente Nardo Filippetti interpreta come effetto della rinnovata fiducia nei confronti del settore, grazie anche alla campagna di comunicazione volta “proprio a veicolare al consumer il concetto di affidarsi a chi svolge il mestiere del t.o. con cura e professionalità”. Il valore medio della pratica è stabile rispetto all’anno scorso, ma Astoi non lo indica, mentre la durata media della vacanza è di 8/10 giorni. “Interessante notare che è in crescita la percentuale di coloro che scelgono di trascorrere il Natale lontano dalla famiglia, anche se i grandi numeri si riferiscono alle partenze dal 26 in poi”, spiega una nota.

L’osservatorio conferma la ripresa del Mar Rosso e delle crociere sul Nilo, il lungo raggio premia l’Oceano Indiano, specialmente Maldive, Mauritius, Kenya e Zanzibar. Bocciate Cuba, Messico, Canarie, Russia, Cina e Sri Lanka che l’associazione spiega con un “calo d’interesse”. In Italia la neve rimane una vacanza apprezzatissima, prevalentemente in Alto Adige ma bene anche in Veneto e Lombardia.

Le nicchie

Il Natale e capodanno 2018 mostra alcune tendenze come la curiosità verso l’Africa delle etnie (Togo, Ghana) e il Qatar, le partenze verso l’Australia, meta tradizionalmente scelta solo in estate, l’aumento importante delle esigenze di flessibilità e personalizzazione. Inoltre, cresce la richiesta di 'viaggi tematici', ad esempio in moto e a cavallo, per surfisti e subacquei, le crociere sono scelte sempre più scelte dagli under 45 e vedono le preferenze orientate sulle formule all inclusive. Infine, il pubblico dei millennial è entrato in agenzia per prenotare settimane bianche, crociere e il conveniente Mar Rosso.

Le proiezioni per il primo trimestre 2019 indicano che gli associati Astoi registrano aumenti delle prenotazioni rispetto all’anno precedente - sul pari periodo – del 18,5% mediamente.

FONTE = GUIDA VIAGGI