Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
LUSSO STYLE - VACANZE INVERNALI: DOVE ANDARE PER NATALE E CAPODANNO?

LUSSO STYLE - VACANZE INVERNALI: DOVE ANDARE PER NATALE E CAPODANNO?

01 Dicembre 2018

Feste con "vista". Che sia su una via dello shopping esclusiva e iper decorata, su una spiaggia da sogno o su un innevato paesaggio fiabesco poco importa, partire per Natale e Capodanno è un must per tanti italiani. Le mete più gettonate? Le grandi città europee, sempre molto richieste in questo periodo dell'anno, con una crescita importante anche per le destinazioni orientali. A indicare le preferenze dei viaggiatori per le vacanze invernali è eDreams, agenzia di viaggi online leader in Europa, che ha analizzato i dati relativi alle prenotazioni effettuate, sul proprio sito e attraverso la app, da gennaio a novembre. Se per Natale i voli interni sono quelli in assoluto più prenotati per raggiungere le famiglie, in crescita sono le mete che hanno saputo catturare la preferenza degli italiani anche nei mesi estivi: quadruplicati rispetto all'anno scorso sono i connazionali che voleranno verso Sharm El Sheikh e le sue barriere coralline (+287%), mentre duplicati sono quelli previsti a Istanbul (+87%). Al terzo posto, tra le mete più in crescita rispetto al 2017, si classifica poi Mosca, con un +65%. Per quanto riguarda la notte di San Silvestro la situazione non cambia di molto e, accanto alle grandi metropoli, le destinazioni più popolari sono Sharm El Sheikh e Istanbul, con un aumento su Capodanno 2018 rispettivamente del 155% e del 102%, mentre, al posto di Mosca, i viaggiatori italiani premiano Miami, con un aumento di visitatori pari al 72%. E per chi ancora non avesse prenotato i biglietti, ecco le destinazioni più in voga, con informazioni e curiosità prima di partire.

IL FASCINO DELLE GRANDI CITTA’

 Eventi, musei e shopping a volontà: passare le vacanze di Natale e Capodanno in una grande città è sempre un'esperienza emozionante. Secondo i dati resi noti da eDreams sono Londra e Parigi le capitali preferite dagli italiani per le vacanze invernali, con decorazioni e luminarie che danno un volto diverso e magico alle città. Sul sito parisinfo.com è presente una mappa dove è possibile individuare facilmente le vie e i monumenti allestiti per le feste e pronti a brillare nella notte. Appuntamento fisso anche con le vetrine natalizie dei grandi magazzini che offrono, a Parigi come a Londra, uno spettacolo magico che incanta i bambini e i loro genitori. Per una guida invece ai migliori mercatini di Natale visitlondon.com stila una classifica dei sette imperdibili. Al primo posto? Il Winter Wonderland di Hyde Park. Intramontabile è poi senza dubbio il fascino di New York, dove vivere il Natale e il Capodanno è come vivere una delle scene dei film più amati. A dar ufficialmente il via delle Feste nella Grande Mela è, ogni anno, l'accensione dell'albero natalizio più famoso al mondo. È, ovviamente, quello del Rockfeller Center, alto oltre 25 metri e addobbato con 45 mila luci, con una enorme stella Swarovski a brillare sulla punta. New York è la città che non dorme mai con tantissimi eventi da seguire e posti da scoprire. Per i viaggiatori più esigenti, sul portale turistico ufficiale nygo.com, è disponibile una sezione Luxury con consigli su boutique esclusive, migliori spa e ristoranti di alta cucina. Londra, Parigi e New York, grandi classici del turismo natalizio e non. Se si guarda al futuro però, nella classifica Best in Travel per il 2019 pubblicata da Lonely Planet, al primo posto è segnalata Copenhagen, la capitale trendy della Danimarca dove il Natale è pura magia. Dal pattinaggio sul ghiaccio all'aperto a una passeggiata tra le bancarelle del celebre mercatino di Natale del parco di divertimento Tivoli, la città offre una grande varietà di attività da fare durante tutto il periodo natalizio. Sul sito visitcopenhagen.com c'è una sezione dedicata alle festività con una selezione di appuntamenti e luoghi da scoprire per meglio assaporare lo spirito natalizio, seguendo anche le tradizioni culinarie. Oltre al tipico Julefrokost, il menù di Natale, da provare per le vie del centro lo smorrebrod letteralmente "pane imburrato", un panino gourmet presentato in moltissime versioni appetitose e il caldo glogg, un punch fatto con vino rosso, brandy e sherry, con uva passa e mandorle.

VACANZE AL MARE IN PIENO INVERNO

 Se il Mar Rosso egiziano conferma il trend positivo dell'estate incrementando ulteriormente le prenotazioni, Astoi Confindustria Viaggi indica tra le mete più amate dagli italiani anche Kenya, Zanzibar e Maldive, che mantengono il loro appeal come meta esotica, con buoni riscontri anche per l'Oman. Certo è che le vacanze al mare in pieno inverno sono sempre molto in voga e tra le mete d'Oriente spicca Dubai, con la sua eccezionale offerta di mare e lusso, dove particolarmente scenografico è il festeggiamento del Capodanno, con fuochi d'artificio da record: nella storia è entrata la mezzanotte del 1° gennaio 2014, uno spettacolo pirotecnico entrato nel Guinnes dei primati con oltre 400mila fuochi in 6 minuti.

IN LAPPONIA NELLA NATURA ARTICA SELVAGGIA

Voglia di vacanze davvero magiche? La meta ideale è Rovaniemi, dove Babbo Natale è di casa. La capitale della Lapponia finlandese è infatti, dal 2010, la sua residenza ufficiale ed è possibile andare a trovarlo ogni giorno dell'anno al Santa Claus Village, proprio sul circolo polare artico: l'attrazione richiama ogni anno più di 500mila visitatori provenienti da tutto il mondo, grandi e piccini, tra cui anche pop star, personalità della televisione, atleti e politici. Nelle notti in cui è visibile l'aurora boreale, nota anche come le Luci del Nord, l'atmosfera diventa poi ancora più magica. Uno spettacolo davvero incredibile. Per riuscire a vedere questo fenomeno è necessario però che il cielo sia limpido e buio e che nel punto di osservazione non vi sia inquinamento luminoso, come l'illuminazione stradale e le insegne pubblicitarie. A Rovaniemi non c'è bisogno di allontanarsi troppo dalla città per trovare un buon posto (tutte le informazioni su visitrovaniemi.fi) e le aurore sono visibili fino a duecento notti all'anno, dalla metà di agosto fino ai primi di aprile. Nel dubbio, meglio prolungare il più possibile il soggiorno, sperando di essere fortunati! Una curiosità: anche se nel nostro immaginario simbolo del Natale per antonomasia sono i Paesi nordici, il trend 2018/2019 analizzato da eDreams indica che è il Mediterraneo e l'Italia al quarto posto la destinazione preferita dagli scandinavi per passare le Feste. Particolarmente apprezzata Roma, che registra quest'anno un aumento di turisti danesi del 38%. In salita anche la percentuale di svedesi con un +60% per Natale 2018 e un +20% in occasione di Capodanno 2019. E se la tendenza dovesse confermarsi anche nei prossimi anni, a festeggiare saranno le agenzie attive in operazioni di house swap. Lo “scambio casa”

Fonte = LUSSO STYLE  01/12/2018