Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Turismo&Attualità.it - Astoi Confindustria Viaggi incontra le associazioni dei consumatori.

Turismo&Attualità.it - Astoi Confindustria Viaggi incontra le associazioni dei consumatori.

19 Gennaio 2012

Sul tavolo anche la questione Costa. Una task force per gestire le emergenze

Si è tenuta il giorno 17 gennaio, presso la sede di via dell Astronomia, la riunione tra Astoi Confindustria Viaggi e le associazioni dei Consumatori Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori. L incontro, fissato da oltre un mese, è stato programmato per fare il punto sulla Conciliazione Paritetica, di cui al Protocollo siglato a gennaio 2011, oltreché per condividere altre possibili azioni congiunte circa il tema dell informazione al cliente, dell avvio di percorsi di formazione e di qualificazione del comparto, dell implementazione di ricerche e indagini di mercato sull evoluzione della domanda e sui bisogni dei consumatori.

Alla luce di quanto accaduto, sono state affrontate altresì le problematiche legate alla vicenda della Costa Concordia. L incontro, accelerando un processo già in essere, è stato occasione per rafforzare il ruolo di facilitatori che entrambe le parti già svolgono e che utilizzeranno per creare percorsi che portino a soluzioni trasparenti e condivise.  Da tempo- dichiara Roberto Corbella, presidente di Astoi Confindustria Viaggi- abbiamo instaurato rapporti molto positivi con le principali associazioni dei Consumatori, volti a costruire insieme occasioni di confronto su temi di interesse comune. Costa Crociere, socio fondatore di Astoi , ha dato sempre prova di condividere la filosofia dell ascolto dei consumatori e siamo certi che, anche attraverso la nostra opera, rafforzerà ancora di più il rapporto sinergico già esistente con i propri clienti . Sulla scorta di tale incidente, inoltre, si è deciso di creare una task-force congiunta tra le associazioni presenti, utile a gestire in modo efficace e tempestivo le emergenze. A tale ultimo proposito, le Parti si riservano di presentare alle Istituzioni competenti tale progetto, al fine di ottenere un adeguato riconoscimento del ruolo che intendono svolgere.