Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Turismo Italia News - Costa Crociere - Astoi Confindustria Viaggi facilitatore dell accordo con associazioni

Turismo Italia News - Costa Crociere - Astoi Confindustria Viaggi facilitatore dell accordo con associazioni

28 Gennaio 2012

Apprezzamento e commenti positivi per l accordo raggiunto da una quindicina di associazioni dei consumatori con Costa Crociere relativamente al naufragio della nave Concordia, grazie all intermediazione di Astoi Confindustria Viaggi cui la stessa compagnia si era rivolta.  Un fatto storico, un accordo senza precedenti ha detto Roberto Corbella, presidente di Astoi.

 Si è trattato di una trattativa complessa e molto delicata, che si è conclusa in tempi record. Per la prima volta nel nostro settore, forse in assoluto, un associazione di categoria, la nostra, ha portato al tavolo l'azienda interessata, Costa Crociere, e le associazioni dei consumatori maggiormente rappresentative a livello nazionale, facilitando il dialogo e consentendo il raggiungimento dell accordo  ha sottolineato Corbella - sin dall inizio, entrambe le parti hanno mostrato forte determinazione nel voler trovare una soluzione che fosse non solo congrua per i passeggeri coinvolti nel naufragio, ma che prevedesse anche modalità di gestione delle pratiche di indennizzo snelle e veloci, per una pronta soddisfazione delle istanze dei consumatori. Si è infatti giunti alla definizione di un accordo che prevede, tra l'altro, la liquidazione dell'indennizzo stabilito entro 7 giorni dal momento dell'accettazione della proposta di Costa da parte del passeggero. E importante sottolineare come, oltre agli indennizzi ed ai rimborsi dati ai passeggeri coinvolti, la Compagnia abbia offerto, a tutti coloro che hanno già effettuato una prenotazione per future crociere, la possibilità di cancellare entro il 7 febbraio a penale zero. Le modalità ed i tempi di questo importante accordo - conclude Corbella - dimostrano come, anche in Italia, ci siano persone capaci di affrontare con determinazione situazioni estremamente difficili, con il coraggio di assumersi le conseguenti responsabilità e di decidere. A tutti i rappresentanti delle associazioni dei consumatori firmatarie dell accordo ed a Costa Crociere va il nostro ringraziamento per la disponibilità e l impegno dimostrati .

 Un accordo senza precedenti per un importo complessivo di oltre 44 milioni di euro a beneficio di 3.206 passeggeri di 61 nazionalità è la sottolineatura dell Unione Nazionale Consumatori Umbria (Unc).  Dopo una trattativa durata fino a notte fonda l accordo con la compagnia di navigazione premia gli sforzi delle più importanti associazioni dei consumatori, unite nell impegno comune che ha condotto ad una sottoscrizione storica anche per la portata mondiale di questa intesa .  Il vantaggio per i consumatori danneggiati  aggiunge l Unione Nazionale Consumatori Umbria è quello di avere immediatamente a disposizione un risarcimento di 11 mila euro in denaro, al quale devono sommarsi circa 3 mila euro di rimborsi, tra il costo della crociera e spese varie: si prevede infatti che il bonifico dovrà essere fatto entro una settimana dalla firma della quietanza. E bene inoltre chiarire che l accordo non è obbligatorio: il turista che non si riterrà soddisfatto dell importo concordato potrà rivolgersi ad altri percorsi e naturalmente sarà libero di ricorrere al giudice autonomamente; inoltre si è stabilito che i danni più gravi, come quelli riguardanti le lesioni fisiche, i deceduti e i dispersi, saranno oggetto di separata trattativa vista la delicatezza di queste situazioni .

I turisti che avevano prenotato crociere in giro per il mondo e che hanno manifestato l intenzione di annullare il viaggio possono disdire le prenotazioni con rimborso integrale di quanto pagato (la richiesta va fatta entro il 7 febbraio 2012).