Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
TTG ITALIA - Un database per adv virtuose

TTG ITALIA - Un database per adv virtuose

24 Febbraio 2020
Presentato da Astoi il progetto che prevede la realizzazione entro marzo di un unico strumento per raccogliere i dati di tutte le agenzie in regola con la normativa. Allo studio anche la creazione di un 'bollino di qualità' per il comparto I. C.

Una rivoluzione necessaria soprattutto per tutelare tutte quelle agenzie che si sono messe in regola aderendo alle ultime direttive in materia di polizza assicurativa e fondo di garanzia. Un passaggio indispensabile per un'associazione di categoria che vuole ribadire il valore della filiera quanto a sicurezza della prenotazione e tutela del cliente finale rispetto a quanto avviene rivolgendosi direttamente al web. È così che Astoi ha presentato una nuova piattaforma, ufficialmente operativa entro marzo, che ha il compito di raccogliere i dati di tutti quei punti vendita virtuosi che inseriranno i dettagli relativi a licenza, assicurazione e fondo di garanzia al quale hanno aderito recependo le ultime direttive in materia. LA PIATTAFORMA "Un database unico, necessario per garantire lo stato di salute e l'aderenza alle regole di una filiera che proprio su questo aspetto gioca uno dei suoi punti di forza rispetto alla giungla delle prenotazioni online" ha puntualizzato il vice presidente vicario di Astoi Andrea Mele. Negli ultimi anni le normative sono profondamente cambiate e il mercato chiede a gran voce una più puntuale distinzione fra chi è in regola e chi no. "Si tratta di dare voce alla parte sana del mercato, che opera in trasparenza rispettando tutte le norme a garanzia del consumatore. La normativa è ormai in vigore da tre anni ed essere in regola non è più una scelta, ma un dovere. Assodato questo, è necessario trasmettere al cliente finale un messaggio forte, perché solo chi prenota in agenzia è garantito" ha spiegato il presidente di Astoi, Nardo Filippetti. Dal punto di vista pratico, è stato creato un database al quale potranno accedere tutte le agenzie per inserire i propri dati aggiornati. "Uno strumento finalmente unico, certo, che dovrebbe semplificare il lavoro di tutti, prevedendo la possibilità di un aggiornamento costante dei dati inseriti. Con l'obiettivo finale chiarisce il vice presidente di Astoi, Frederic Naar - di riportare il cliente alla filiera". IL VALORE AGGIUNTO La difesa della vacanza garantita, del valore aggiunto in termini di sicurezza e assistenza per chi si rivolge a tour operator e agenti di viaggi, sarà oggetto di campagne consumer ed è stata rimarcata anche dal responsabile comunicazione Astoi, Marco Peci, che ha sottolineato come si potrebbe pensare a una sorta di 'bollino di qualità' per identificare anche agli occhi del cliente le agenzie virtuose che hanno inserito i propri dati all'interno del database di Astoi. "Una piattaforma ha specificato Peci - la cui istituzione è stata resa più urgente anche per l'assenza di un dato nazionale omogeneo; il portale Infotrav al momento non fornisce informazioni precise sul mercato turistico italiano, ma siamo disponibili a collaborare in futuro con la pubblica amministrazione e i network al fine di mettere a punto uno strumento che possa essere efficiente e utile per tutti". Non solo certificazione delle agenzie in regola: dal canto suo, Astoi ha dichiarato di voler procedere con più attenzione anche al monitoraggio costante dell'attività dei soci, in modo tale da cercare di agire tempestivamente nel caso si manifestino situazioni di difficoltà temporanea nel bilancio o, al contrario, sia in atto un processo di cessazione dell'attività. Questo per meglio tutelare e informare per tempo le agenzie coinvolte e di conseguenza i clienti finali. I. C.

Fonte = TTG ITALIA 25/02/20