Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
TTG ITALIA - La rabbia dei tour operator

TTG ITALIA - La rabbia dei tour operator

16 Marzo 2020
La parola assenza fa più male.
Tutto il resto per certi versi era scontato sin dalla prime battute.
Perché già parecchi giorni fa di fronte al blocco del volo Az a Mauritius si era capito che la cosa si stava mettendo male.

In quell’occasione passeggeri, tour operator e agenzie di viaggi si erano trovate sole ad affrontare la situazione. Ministero degli Esteri, consoli e ambasciate non stanno brillando in questa fase per collaborazione e rapidità  

I tour operator si sono trovati a fronteggiare la crisi tra blocchi e divieti. Con migliaia di turisti italiani ancora in giro per il mondo.
Il comunicato di Astoi di ieri sera riassume bene quello che sta avvenendo in queste giornate.

Nelle ultime righe della nota si legge che "nonostante le affermazioni rilasciate dal Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio che, in un post sui propri canali social sostiene che Mae e Farnesina sono riusciti già a risolvere molte situazioni, si evidenzia al contrario l’assenza e l’inefficacia del Ministero”.

Ecco, ribadisco, proprio quella parola assenza fa più male di tutti perché in questo momento ci potrebbe stare un po’ di confusione, lentezza (ma neanche tanta), ma non avere risposte e non avere punti di riferimento è un grave danno a tutto il Paese.

Fonte = TTG ITALIA 16/03/20