Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
TTG ITALIA - Frederic Naar: “Stiamo dando dimostrazione di grande unità"

TTG ITALIA - Frederic Naar: “Stiamo dando dimostrazione di grande unità"

06 Marzo 2020

Entra in ufficio mentre legge la chat di Astoi. “Stiamo dando dimostrazione di grande unità e operatività”. Frederic Naar a capo dell’omonimo tour operator vive questa fase di crisi con serenità perché “ogni giorno che passa si accorcia la fase di crisi. Finirà anche questo”.

Nel giro di 10 giorni ci troviamo con tante destinazioni bloccate. Si aspettava tutto questo?
Ora ci vuole sangue freddo. I tour operator sono purtroppo abituati a queste cancellazioni di voli, riproduzioni e annullamenti di viaggi. Anche se non ci si abitua mai fino in fondo a certe situazioni.
Forse su alcune mete non immaginavo il blocco.

Le sue giornate sono cambiate. È tornato a fare l’operativo?
Passo il tempo a monitorare la situazione globale e lavorare al fianco del nostro reparto operativo. È cambiato tutto anche per me, ora sono in modalità battaglia. Come imprenditore devo riconsiderare il budget alla luce di questa situazione. La nostra azienda stava viaggiando con un incremento delle vendite del 12%. Ora tutto dipenderà dalla durata di questa epidemia.

Astoi in pressing e il Governo inizia a riconoscere il ruolo del tour operating. Cosa è cambiato?
Abbiamo fatto un’azione forte e coordinata. Poi nell’incontro dei giorni scorsi con il Governo il nostro direttore  Flavia Franceschini e il presidente Nardo Filippetti hanno ben spiegato la situazione del comparto. Questa volta le istituzioni hanno compreso il valore del nostro lavoro.

Ora servirebbe maggiore pressione e coordinamento del Ministero degli Esteri?
Bisogna attivare gli ambasciatori in tutto il mondo nell’attività di relazione che deve essere a supporto delle aziende. Meno cocktail e serate e più operatività. Poi il Ministero degli Esteri dovrebbe essere più presente. Forse certe prese di posizione di alcuni Paesi non sarebbe arrivate.
Bisogna agire subito.

Fonte = TTG ITALIA 06/03/20