Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
OGGI - Viaggi senza pensieri

OGGI - Viaggi senza pensieri

06 Giugno 2019

NON C'È SOLO LA VACANZA FAI-DA-TE. ANZI, NEGLI ULTIMI ANNI SI FA SEMPRE PIÙ STRADA LA RISCOPERTA DEI TOUR OPERATOR. E, NEL NOME DELLA TRANQUILLITÀ, SI AFFIDANO A LORO ANCHE GIOVANI E FAMIGLIE

Una buona dose di spensieratezza. ll giusto relax. Allegria e divertimento. La garanzia di trovare esattamente quello che ci si aspetta. E la sicurezza di non farsi rovinare le vacanze dagli imprevisti. È quello che vogliono gli italiani, consapevoli che, quando si tratta di turismo, non conta solo ''dove" si va, ma anche "come" si sceglie, come si arriva a destinazione e si soggiorna.

Ecco perché, già da qualche anno, è "partita" la riscoperta dei tour operator e delle agenzie, cioè dei professionisti che per mestiere organizzano viaggi: un trend che sta coinvolgendo sempre più, accanto ai turisti meno giovani, anche i Millennial.

PIÙ SICUREZZA E GARANZIA

Il fai-da-te nelle vacanze può essere persino divertente, se si ha tanto tempo a disposizione. Ma è anche faticoso e stressante, soprattutto quando si tratta di mettere insieme le esigenze di tanti viaggiatori. Inoltre, sul Web, accanto a operatori seri, convivono con facilità siti e portali di cui è difficile conoscere l'identità. E non è un caso che più di un italiano sia rimasto scottato da brutte sorprese dopo l'acquisto di offerte on line. Il rapporto qualità-prezzo, insomma, continua a essere un elemento importante, nella scelta delle proprie vacanze. Ma solo se associato a sicurezza e a garanzie. Quelle che un tour operator deve fornire per definizione, oltre a dare informazioni utili e pratiche su itinerari, occuparsi dei documenti di viaggio, offrire coperture assicurative e, in generale, assistere i clienti 24 ore su 24, anche attraverso corrispondenti presenti nelle località di vacanza, e gestire in tempo reale eventuali imprevisti. Insieme alle agenzie di viaggio, il tour operator è tra l'altro l'unica azienda turistica obbligata dal 2016, in caso di insolvenza o fallimento, a garantire il rimborso del prezzo versato per l'acquisto del pacchetto turistico e il rientro del viaggiatore.

L'ESPERIENZA FA LA DIFFERENZA

Inoltre, ci sono situazioni in cui la scelta di rivolgersi a un operatore diventa ancora più importante. Per esempio, quando si decide di andare all'estero con poca esperienza di viaggi e nessuna conoscenza delle lingue. Oppure se si desidera fare un tour in diversi Paesi che richiedono visti e documenti particolari o dove i collegamenti non sono agevoli. O ancora se si viaggia in famiglia con bambini piccoli e si ha bisogno di servizi particolari (servizio nursery, animazione per bimbi e ragazzi). E, in generale, quando si vuole essere "coccolati" e riempiti di attenzione in ogni momento della vacanza.

ACCOLTI E COCCOLATI

Per alcuni viaggi, da fare con i figli piccoli o in Paesi che richiedono visti particolari, molti si rivolgono alle agenzie, per sentirsi seguiti, accolti e coccolati.

 

UN FONDO PER GLI IMPREVISTI

Un Fondo per tutelare i turisti: lo ha creato nel 2016 Astoi, l'Associazione dei tour operator italiani che fa parte di Confindustria, nata nel 2000 dalla fusione di Atoi e Assotour. Il Fondo di Garanzia interviene ogni volta che un pacchetto turistico, venduto da uno dei tour operator aderenti, non viene fruito in tutto o in parte dall'acquirente, a causa del fallimento o dell'insolvenza dell'operatore. E garantisce ai clienti il rimborso del prezzo pagato e il rientro nel luogo di partenza, grazie a una centrale operativa 24 ore su 24, attiva 365 giorni l'anno. La richiesta del rimborso deve essere inviata al "Fondo Astoi a Tutela dei Viaggiatori" con raccomandata con ricevuta di ritorno all'indirizzo della sede di Roma, viale Pasteur 10, o per posta elettronica certificata all'indirizzo fondoastoi@pec.it. Il modulo da utilizzare per la domanda si può scaricare dal sito fondoastoi.it e l'istanza va presentata dal primo giorno successivo alla data in cui si sarebbe dovuto concludere il viaggio fino a 30 giorni dopo. Astoi raccoglie 62 tour operator presenti in più di 110 Paesi in 5 continenti che operano attraverso oltre 2 mila assistenti in tutto il mondo e distribuiscono i propri pacchetti turistici attraverso oltre 9 mila agenzie dí viaggi.

Fonte = OGGI 06/06/19