Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
La Stampa  (ed. Savona) - Ilma Sub racconta ai carabinieri la notte del naufragio al Giglio

La Stampa (ed. Savona) - Ilma Sub racconta ai carabinieri la notte del naufragio al Giglio

22 Gennaio 2012

I carabinieri di Savona hanno raccolto ieri le dichiarazioni di Pierluigi Bortoletto e Paolo Cappucciati, i responsabili tecnici della Ilma Sub che la notte del naufragio della Concordia avevano ricevuto dalla sede genovese della Costa una richiesta di valutazione urgente dei danni allo scafo. Due tecnici della società savonese specializzata in riparazioni navali erano andati all'Isola del Giglio, arrivando alle prime luci dell'alba, dove avevano verificato che la nave ormai era naufragata.

Dopo le indiscrezioni uscite sui media in queste ore, i carabinieri hanno ritenuto di «cristallizzare» le dichiarazioni dei vertici Ilma che sono poi state trasmesse alla Procura di Grosseto. Si vuole capire se quella notte da bordo della Concordia si diedero alla sede Costa informazioni parziali o riduttive, oppure se davvero si pensava di poter «rappezzare» nella rada del Giglio uno squarcio di 70 metri.

Novità, intanto sul fronte risarcimenti: ieri Costa Crociere ha comunicato di aver incaricato Astoi Confindustria Viaggi, l'associazione di categoria dei tour operator italiani, di aprire un tavolo di confronto e di dialogo con le Associazioni dei Consumatori, per informare circa le attività che Costa Crociere ha già posto in essere e recepire le istanze dei consumatori in merito alla vicenda della Costa Concordia. La riunione è stata fissata per giovedì 26 gennaio 2012, presso la sede di Astoi Confindustria Viaggi.

Visualizza l'articolo: {phocadownload view=file|id=1087|target=s}