Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Inviaggio - Vacanze, le tendenze per il 2012

Inviaggio - Vacanze, le tendenze per il 2012

02 Febbraio 2012

Londra regina assoluta delle mete più gettonate, resistono USA e Caraibi.

Ma i tour operator italiani consigliano di puntare su Dubai

È Londra la città più gettonata per il 2012. Lo dice la Bibbia dei viaggi "Best in Travel 2012" firmata Lonely Planet che, come di consueto, stila di anno in anno, la speciale classifica.

Perché la capitale britannica? Perché sarà il palcoscenico dei Giochi Olimpici (dal 27 luglio al 12 agosto), conquistando, così, anche un primato come prima città al mondo ad aver ospitato le Olimpiadi per tre volte. Non si è ancora spento l'eco sul matrimonio reale tra il principe William e la sua bella Kate, che già un nuovo fermento anima i quartieri della City. Il clou ruota attorno al Parco olimpico di Stratford, nell'East London, e sono in programma numerosi concerti ed eventi collaterali. Certo bisognerà fare i conti con "il caro prezzi" di un luogo già di suo costoso, con gli alberghi e i ristoranti pronti a far lievitare vertiginosamente i prezzi in occasione della kermesse sportiva. La prenotazione alberghiera tramite il sito www.visitlondon.com sarà consentita solo a partire dalla fine di luglio 2012, quando la disponibilità sarà ormai limitata. «Sono poco convinto di questi mega eventi, come pure gli Europei di calcio - ci dice Roberto Corbella, presidente Astoi (Associazione Tour Operator italiani) - proprio perché durante queste manifestazioni i costi schizzano alle stelle. Magari nello stesso luogo si può tornare l'anno dopo. Si beneficia di tutte le strutture create ad hoc per l'occasione, ma non si ha lo stesso pienone dei turisti e i prezzi alti». In cima alla top ten delle destinazioni, c'è anche l'Irlanda. In aprile ricorre infatti il centenario della partenza del Titanic, la nave da crociera entrata nella leggenda. Belstaff è la località che vide i tre anni di costruzione del Titanic. Gli uffici di progettazione, lo scalo di alaggio e il bacino di carenaggio sono tuttora visitatali. Si può prenotare un tour guidato dalla pronipote di un ingegnere della maestosa imbarcazione. La rivistaTelegraph, invece, ha messo al primo posto, per il 2012, la Normandia, nel nord della Francia, e per la bellezza del territorio, fatto di castelli e ristoranti di legno sul mare, e per la cucina basata su pesce, cozze, carne bovina e formaggi. La Danimarca, che ha iniziato l'anno con l'assunzione della presidenza dell'Unione Europea, nel 2012 celebra anche il 40° Giubileo Reale della Regina Margrethe II, un motivo in più per organizzare una vacanza da re e da regine.

Tra le altre destinazioni a medio raggio, inoltre, ci sarà il ritorno della Tunisia e dell'Egitto che stanno lavorando molto per recuperare il numero dei turisti persi in questi ultimi mesi. Per quanto riguarda il lungo raggio invece, vanno sempre forte gli Stati Uniti e New York in particolare. Il Centro America, dal canto suo, tiene bene con la parte Caraibica e Cuba. Quest'ultima destinazione piace soprattutto a chi preferisce una vacanza "all'avventura" e sceglie le casasparticulares (le case private) per pernottare presso famiglie cubane a condizioni convenienti. Un altro paese in crescita è il Brasile, con Rio sempre molto gettonata, e il suo splendido mare. «Punto di transito - continua il Presidente Corbella - ma anche meta di vacanza, è pure la zona degli Emirati Arabi. Dubai si fa apprezzare per le sue architetture particolari, con Burj Khalifa, il suo palazzo più alto del mondo (oltre 800 metri)». E in Italia? I siti più gettonati restano le città d'arte, Roma, Firenze, Venezia, ma anche Siena e Padova e Napoli e Matera al sud. Per il mare, tiene bene la Puglia che già negli ultimi anni ha avuto un buon andamento, così come anche la Sicilia e la Sardegna. Infine, da non tralasciare le numerose sagre del Belpaese. «Vi è una parte di pubblico importante - conclude