Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Il Sole 24 Ore - Vacanze di Natale con il «last second»

Il Sole 24 Ore - Vacanze di Natale con il «last second»

23 Novembre 2013


Positive le attese degli operatori

Vacanze last second ma in ripresa per il mese di dicembre in Italia. Ne dà conferma Giorgio Palmucci, presidente di Confindustria Alberghi. «Le strutture registrano prenotazioni in aumento rispetto all'anno precedente - commenta -. Per Natale-Capodanno si intravvedono dei buoni andamenti, soprattutto per Roma e Venezia (+8%) ma anche per la montagna (+12%). Il last second ha però sostituito il last minute».

Secondo Renzo Iorio, presidente Federturismo, «gli italiani optano per le città d'arte come Roma, Venezia e Firenze e per le capitali europee. Sul fronte del turismo internazionale si prevede un buon afflusso di russi e cinesi». Segnali di ottimismo anche per il turismo organizzato. I tour operator scommettono su un ritorno alla piena regolarità delle partenze sull'Egitto, grazie alla revoca dello sconsiglio: «La riapertura delle mete balneari egiziane, ma anche di Luxor e Assuan, rappresentano un ottimo viatico per una crescita generale delle prenotazioni - sottolineano da Astoi -. Dato il maggior numero di giorni a disposizione, le festività vedono anche una consistente richiesta di mete a lungo raggio. Le prenotazioni sono in linea con quelle dell'anno scorso, anche se a fronte dello stesso numero di pratiche si registrano ricavi più bassi».

Parla di andamento molto positivo il Gruppo Alpitour, «con un incremento a doppia cifra per il ponte dell'Immacolata. Da segnalare - spiegano dal gruppo - la performance delle Canarie (+88,5%), dell'Oceano Indiano (+17,4%) e di Capo Verde (+133,0%). Positivo per Natale il trend delle principali destinazioni charter, con performance di rilievo per Nord America (+50,6%) e Oriente (37,7%) come destinazioni di linea». Molto bene la Thailandia, dice il manager dell'ente turistico Sandro Botticelli.

Prevalgono i classici pacchetti a 7 giorni, ma va rilevata anche un'incidenza delle vacanze brevi. Maldive, Mauritius e Thailandia (quest'ultima in crescita del 15%) sono le destinazioni top di Hoteplan, che segnala una buona domanda per New York. "I budget restano stabili - dichiara il ceo Luca Battifora , con un valore pratica per due persone tra i 3.500 e i 3.800 euro». Marco Cisini, ceo Best Tours Italia, parla di un rallentamento generale sulla tempistica delle prenotazioni, con una crescita nella richiesta di quotazioni: «La voglia di vacanza non è minore, ma le persone sono più attente alle spese e al calendario".

Sul web sono sempre le città italiane e le capitali europee le più ambite. L'Osservatorio Volagratis segnala Parigi, Londra e Barcellona nella top 3, «ma la novità di quest'anno sono le Canarie, cresciute del 100%». Fabio Cannavale, fondatore di Volagratis.com, commenta: «Ci sono i primi segni di ripresa. Le nostre prenotazioni sono in crescita del 20%. Ottimo l'andamento delle crociere, con la scelta di pacchetti all inclusive». Spiegano da Expedia: «Il 56% degli utenti ha prenotato alberghi 4 o 5 stelle». Nel periodo 23-31 dicembre Trivago.it vede in cima alle preferenze in Italiane Roma, Firenze e Venezia con prezzi alberghieri in calo. - di Laura Dominici