Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
IL GIORNALE - Italianiall'estero, Di Maio assicura: «AI lavoro per voi»

IL GIORNALE - Italianiall'estero, Di Maio assicura: «AI lavoro per voi»

16 Marzo 2020
«Non è semplice, ma un po' alla volta vi faremo tornare tutti, ve lo prometto». Lo ha assicurato, durante una diretta Facebook, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, rivolgendosi direttamente agli italiani all'estero, soprattutto studenti in Erasmus, rimasti bloccati per lo stop a voli e collegamenti con L'Italia disposti da molti Paesi per l'emergenza Coronavirus. «Ci sono tanti italiani in difficoltà all'estero ha proseguito Di Maio e che vogliono rientrare. L'Unità di crisi sta cercando di dare il massimo, sta facendo tutto quello che può e anche di più per seguire ognuno degli italiani all'estero e permettere di tornare in Italia il prima possibile, lo stiamo facendo cercando di tenere massima allerta, non è semplice ma un po' alla volta torneranno tutti quanti, questo lo prometto, e questo attraverso varie strade. Soprattutto attraverso voli di linea o navi, magari con uno scalo in più». Su chi è rimasto bloccato all'estero, magari per un viaggio iniziato prima dell'esplosione dell'emergenza, interviene anche l'Astoi, l'associazione di Confindustria che rappresenta il 90% del mercato del tour operating in Italia. Che polemizza con la Farnesina. Astoi sottolinea di avere provveduto in proprio al rimpatrio, con charter, specie dalle mete più distanti: «Nonostante le affermazioni rilasciate dal Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio si evidenzia, al contrario, l'assenza e l'inefficacia del Ministero».

Fonte = IL GIORNALE 16/03/20