Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
GUIDA VIAGGI - Il villaggio vince la partita

GUIDA VIAGGI - Il villaggio vince la partita

16 Dicembre 2019
La fotografia di Astoi tra trend, mete e target

Buone notizie per i Caraibi, le  vendite per la destinazione, secondo i dati dell’Osservatorio Astoi, “sono positive, in particolare per quanto riguarda le festività di Natale e Capodanno”. C’è un aspetto da tenere in considerazione e cioè che “per il periodo che va da gennaio ad aprile 2020, il confronto con le vendite dello scorso anno deve considerare il lungo ponte, ‘Ferraprile’, che ha caratterizzato il calendario 2019. Non essendoci quest’anno periodi così prolungati di vacanze scolastiche e di ponti, l'andamento delle prenotazioni risulta ad oggi in equilibrio o in leggera contrazione. Si prevede però un recupero delle prenotazioni più avanti”, vien fatto presente.

Guardando nel dettaglio le mete, in generale spicca “la buona performance della Repubblica Dominicana, ma anche di altre isole come Giamaica, così come di isole più piccole raggiungibili con voli di linea, come Aruba, Anguilla e Bahamas”. Sulla base dei rilievi Astoi risulta essere “ancora in contrazione Cuba e il Messico; quest’ultima meta risulta essere progressivamente in ripresa”. 

Alla domanda se vi siano delle aree caraibiche che si possono considerare emergenti o che potrebbero essere spinte di più sul mercato italiano in quanto alternative interessanti, Astoi cita Paesi, “anche se non proprio emergenti”, quali Giamaica, Aruba e Antigua, “sono isole che possono essere alternative a quelle più classiche caraibiche”. Quanto alla formula di vacanza più richiesta, si conferma “il villaggio, seguito dal soggiorno in strutture alberghiere più tradizionali e poi i tour, per esempio in Messico”. Tra le scelte “le crociere sono molto apprezzate dalla clientela italiana”.

Quali sono i principali fruitori della vacanza caraibica?
Uno dei target dell’area sono  le famiglie, “soprattutto in estate, ma anche in altri periodi - si osserva da Astoi -. Restano comunque target di riferimento importante le coppie, in particolare in inverno e per i viaggi di nozze. Le coppie spesso prediligono soluzioni di soggiorno in hotel adults only”. Tra i trend emergenti risulta in grande crescita la domanda “di single e gruppi di amici. La durata media è quella di 9 giorni/7 notti seguita dai 14 giorni”.
C’è da tener presente che il cliente che sceglie le mete caraibiche predilige “una vacanza all'insegna del relax e della vita di mare, ma deve essere anche divertente e con possibilità di praticare sport e qualche escursione”. Non mancano le richieste di tour, “soprattutto per il Messico che, da questo punto di vista, offre moltissimo”. 

Fonte = GUIDA VIAGGI 16/12/19