Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
CORRIERE DELL'UMBRIA - Coronavirus, il ministro Luigi Di Maio: "Tanti italiani vogliono rimpatriare. Torneranno tutti, lo prometto

CORRIERE DELL'UMBRIA - Coronavirus, il ministro Luigi Di Maio: "Tanti italiani vogliono rimpatriare. Torneranno tutti, lo prometto

15 Marzo 2020
"Ci sono tanti italiani che sono in difficoltà all'estero e vogliono ritornare in Italia, l'unità di crisi sta lavorando al massimo per seguire ogni caso e permettere di tornare il prima possibile, lo stiamo facendo cercando di tenere massima l'allerta, non è semplice ma un po' alla volta torneranno tutti quanti, questo lo prometto, e questo attraverso varie strade. Soprattutto attraverso voli di linea o navi, magari con uno scalo in più". Luigi Di Maio, ministro degli esteri, ha affidato questo annuncio a un video su Facebook proprio nel giorno in cui i tour operator aderenti ad Astoi Confindustria Viaggi, l'Associazione che rappresenta il 90% del mercato del tour operating in Italia, ha reso noto che "a oggi ben 12 mila italiani sono stati riportati in Italia con l'invio di voli charter vuoti, per i quali si stima, solo fino a ieri, 14 marzo, che abbiano operato con 48 rotazioni e su 134 tratte aeree. A questi si aggiungono altri 10 mila connazionali che sono stati gestiti attraverso riprotezioni su voli di linea". Sono "moltissime le destinazioni estere che hanno adottato inizialmente misure restrittive, respingendo all'ingresso i cittadini italiani, spesso quando i clienti erano già partiti, che hanno sospeso i voli diretti da e per l’Italia o che stanno chiudendo le frontiere", sottolinea l'Astoi.

Fonte = CORRIERE DELL'UMBRIA 15/03/20