Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
TRAVEL QUOTIDIANO - Astoi – Msc: la querelle prosegue e coinvolge anche le altre associazioni

TRAVEL QUOTIDIANO - Astoi – Msc: la querelle prosegue e coinvolge anche le altre associazioni

26 Agosto 2020
“Abbiamo accolto con estremo stupore il contenuto delle repliche di Msc alla nota stampa Astoi del 24 agosto (si veda a questo proposito il nostro articolo dello stesso giorno contenente anche le osservazioni del country manager Italia, Leonardo Massa, ndr): si fa riferimento al fatto che la nostra associazione abbia distorto il messaggio, che la nota sia stata diramata perché Msc non è un membro di Astoi, che i voucher non siano trasferibili – informazione sulla quale siamo già ampiamente edotti – e che si tratti di polemiche sterili, ma la compagnia non ha detto chiaramente l’unica cosa che doveva dire, ossia perché nella propria comunicazione commerciale abbia voluto far riferimento ai clienti possessori di voucher emessi da altri operatori“.

Prosegue la querelle tra l’associazione guidata da Nardo Filippetti. In una nuova nota, Astoi sottolinea come “meglio (nella replica di Msc) sarebbe stato precisare le buone intenzioni dell’iniziativa, magari scusandosi per il riferimento esplicito ai voucher di altre aziende, che riteniamo di cattivo gusto e fuori luogo, soprattutto in un momento come l’attuale, nel quale nessuno ha purtroppo certezza sui tempi di ripresa”.

Ma il comunicato questa volta coinvolge anche altre realtà del mondo del turismo, come Fiavet e Assoturismo Confesercenti, che nei giorni scorsi si sono espresse a favore dell’unità del comparto : “In egual misura ci appare incomprensibile la presa di posizione di altre associazioni che, invece di dare lezioni di stile avrebbero dovuto, come ha fatto Astoi, preoccuparsi del rispetto della posizione di tutti i player di mercato, ivi inclusa quella dei membri rappresentati da Astoi. Invitiamo inoltre le altre associazioni di categoria ad astenersi da giudizi semplicistici e da facili conclusioni, poiché – come noto a tutti – il tema voucher è più complesso di quanto non possa apparire e lo strumento stesso si presta a differenti utilizzi. Non riteniamo di dover spiegare oltre come potrebbe essere o non essere utilizzato”.

Fonte = TRAVEL QUOTIDIANO 26/08/20