Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
AGI - Turismo: associazioni, 50 mila posti lavoro a rischio da giugno

AGI - Turismo: associazioni, 50 mila posti lavoro a rischio da giugno

17 Aprile 2020
(AGI) - Roma, 17 apr. - "Ad oggi - spiegano le imprese del turismo - il Governo non ha ancora dato alcuna risposta alla richiesta di un fondo straordinario che, unito ad altre azioni specifiche, possa contribuire a tenere in vita questo comparto importante, che e' il maggiore traino dell'intero settore.
Serve che il Governo intervenga subito, con fatti e azioni concrete per evitare il disastro".

Non esiste altro settore - fanno notare - dove siano stati persi i 9/12 del fatturato annuo: i tour operator e le agenzie di viaggio lavorano con 4-5 mesi d'anticipo e normalmente a maggio hanno gia' sviluppato il 70% del fatturato dell'anno, ora azzerato con le cancellazioni per il 2020. Quando gli altri settori produttivi e di servizi potranno riaprire le attivita', ricominceranno a produrre fatturati. Ma il settore del turismo organizzato, se non ricevera' immediatamente ossigeno per un ammontare stimato di almeno 750 milioni di euro a fondo perduto entro giugno, non potra' probabilmente ripartire e garantire l'occupazione.

Il Manifesto per il Turismo Italiano #ripartiamodallitalia e' gia' stato sottoscritto finora da oltre 35.000 cittadini e aziende, e vede riunite le principali associazioni di categoria, Astoi Confindustria Viaggi (che rappresenta il 90% del tour operating in Italia), Fto-Confcommercio (che raccoglie il mondo della distribuzione turistica con network e agenzie indipendenti e altri segmenti del settore) e importanti operatori del comparto e del turismo organizzato: Alpitour
World, Gruppo Gattinoni, Robintur Travel Group, Alidays, Bluserena, Costa Crociere, Futura Vacanze, Giver Viaggi e Crociere, Idee per Viaggiare, Viaggi Del Mappamondo, Naar,nNicolaus-Valtur, Ota Viaggi, Quality Group, TH Resorts, Trinity Viaggi Studio, Uvet, Veratour. Hanno inoltre aderito Confcommercio, Federturismo Confindustria, Confesercenti, Alleanza delle Cooperative Italiane Turismo, Club degli Eventi e della Live Communication e Assoviaggi, Associazione Italiana Confindustria Alberghi, GIST Gruppo Italiano Stampa Turistica.

Fonte = AGI 17/04/20