Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
ADV TRAINING - Conto alla rovescia per Bit 2020

ADV TRAINING - Conto alla rovescia per Bit 2020

05 Febbraio 2020

Formazione e approfondimento, questo vuole essere Bit, non solo business, mantenendo la sua formula multitarget b2b e b2c”, spiega Simona Greco, direttore manifestazioni di Fiera Milano, nella conferenza stampa di presentazione della 40esima edizione del principale evento meneghino legato al mondo dei viaggi. È il ritorno di Astoi però la vera scommessa vinta dall’edizione 2020, che terrà proprio in fiera la propria assemblea annuale. Senza dimenticare la significativa presenza di Fto con uno spazio molto più ampio rispetto al 2019 e due giorni di Academy dedicati aslla formazione. “È il primo passo per raccontare al consumatore finale tutti i vantaggi del l’acquisto di una vacanza in agenzia, tanto che proprio la fiera sarà l’occasione per il lancio di una serie di iniziative a tutela del turismo organizzato”, ha commentato Stefano Colombo, exhibition manager della manifestazione milanese. Si parte domenica con la giornata di apertura al pubblico, domenica 9 febbraio, a Milano, città sempre più coinvolta da flussi turistici importanti legati al leisure e non più solo al business: “È stata una scelta voluta e ponderata”, ha spiegato la Greco, “nata dal fatto che Milano è una città turistica ormai, attrattiva per un pubblico consumer interessato al mondo del Travel”.

Le emozioni sono al centro del viaggiatore del terzo millennio, declinate in segmenti di viaggio diversificate, che danno vita ad un viaggiare esperienziale, ecofriendly e personalizzato, nel caso del turismo di lusso per esempio, ma anche tanto altro, che sarà tema dei tantissimi convegni in calendario.In totale, sono oltre 1.100 espositori che hanno aderito da ogni parte del mondo, che verranno coinvolti in attività di networking finalizzate ad incrementare il matching tra player e buyer. Del resto stiamo parlando di un settore, il Turismo, che già per l’Italia costituisce un’area importante, con un costante trend di crescita annuo, come certifica l’ufficio studi Enit: nel periodo compreso tra gennaio e ottobre 2019 la spesa turistica nel nostro Paese ha sfiorato i 40 miliardi di euro, in crescita rispetto all’anno precedente con 84.4 milioni di viaggiatori internazionali.  

Significativa la presenza nelle aree espositive delle Regioni Italiane come Piemonte, un ritorno, Veneto, Lazio, Liguria, Marche, Sardegna, Sicilia e Lombardia, in primis. Non mancanopoi Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Puglia, Toscana, Umbria e tanti territori, dal West Sicily a La Maddalena. Tra gli stranieri, tornano tra gli altri dopo anni di assenza, Andalusia, Brasile ed Egitto, ma non mancano numerose new entry come lo stato indiano del Kerala, Sarajevo e l’Ucraina. Buona la presenza dei Paesi nordafricani: Egitto, Tunisia, Algeria, Marocco, non mancano Isole Canarie, Cipro, Croazia, Giordania, Israele, Moldavia, Nepal, Polonia, Sri Lanka. E poi ancora, Indonesia, Maldive, Malesia, Mauritius, Seychelles e Thailandia.


Ampio spazio poi anche alle diverse aree tematiche, che si aggiungono alle principali: le principali Formazione, Tecnologia, Hot Topics, Turismo enogastronomico. Come I love Wedding, con tutti i servizi per i futuri sposi; l’area MICE Village con oltre 30 espositori e una sezione per il Turismo LGBT, sempre in crescita con numeri importanti: sono circa 35 milioni i viaggiatori nel mondo. 

Fonte = ADV TRAINING 05/02/20