Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Turismo & Attualità - Egitto... il mercato attende un cenno

Turismo & Attualità - Egitto... il mercato attende un cenno

04 Novembre 2013


Il mercato è pronto per ripartire e attende di giorno in giorno notizie sullo sconsiglio verso l'Egitto, il suo
ammorbidimento (area Mar Rosso) o la sua cancellazione definitiva. Qualche spiraglio di speranza si è acceso all'indomani della presenza a Rimini, per il TTG Incontri, del ministro del turismo egiziano Hisham Zaazou, reduce dal suo tour europeo per rassicurare i mercati. La tappa italiana è stata per il ministro l'occasione per rinnovare il suo messaggio sulla sicurezza del paese, avere un confronto con i tour operator e le compagnie aeree coinvolte, e concretizzare un appello per l'eliminazione dello Sconsiglio direttamente alle nostre istituzioni.

Lo scorso 19 ottobre, infatti, il ministro Zaazou ha incontrato Emma Bonino, ministro degli Affari Esteri, per trattare la questione illustrando la situazione egiziana. Nessuna decisione, a oggi, ne è scaturita ma in una nota del Turismo Egiziano è stato sottolineato come i due Ministri abbiano dimostrato "comprensione per la situazione che entrambi i Paesi si trovano a fronteggiare. Il colloquio si è focalizzato sui disagi che l'emissione dello "sconsiglio" sta provocando sia agli egiziani sia agli italiani che operano nel settore del turismo sul mercato egiziano, stabilendo di avviare, in maniera graduale, i procedimenti necessari per sbloccare lo Sconsiglio". Il ministro ha inoltre evidenziato il fatto che l'Egitto abbia introdotto nuove misure di sicurezza a favore dei turisti, ulteriore motivo di garanzia. E ha come sempre rinnovato il suo ringraziamento al mercato italiano, "il primo a sbarcare a Sharm e Marsa Alam" .

Non resta che attendere ancora ma il mercato, compatto dopo Ferragosto nel ritirarsi dall'Egitto ed entrare nel tunnel delle riprotezioni e rimborsi, ora comincia a scalpitare e a farsi due conti. Alcuni to hanno infatti deciso di ripartire per Marsa Alam "dopo verifiche dei rischi assicurativi e per rispondere alle richieste della clientela" , altri hanno appuntato in agenda alcune date (intorno a novembre) per pensare alla ripartenza. Una compagnia leader sull'Egitto come Blue Panorama si è detta pronta a ripartire ma in accordo e in collaborazione con i tour operator. L'apparenza è quella di un fronte poco compatto, con qualche punta di schizofrenia, e probabilmente fonte di qualche confusione sia nei confronti del consumer che dell'agente di viaggi. Ma, come è stato sottolineato " Astoi non è un cartello" e ogni azienda è libera di decidere le proprie azioni e di assumere i propri rischi. O forse lo Sconsiglio questa volta è andato ben oltre, come tempi e modi, e l'accettazione diventa ogni giorno più difficile. Troppi gli interessi in gioco e scarsa la credibilità di alto rischio. - di Ester Ippolito

Visualizza l'articolo:
{phocadownload view=file|id=2780|target=s}