Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Virgilio Economia sito web - Crisi/ Astoi Confindustria Viaggi: Aziende in gravi difficoltà

Virgilio Economia sito web - Crisi/ Astoi Confindustria Viaggi: Aziende in gravi difficoltà

29 Dicembre 2011

No aiuti di Stato per ridare vita alla Valtur

"Le aziende sono in una situazione di grave difficoltà e quelle turistiche non solo non fanno eccezione, ma sono le prime e le più colpite da questo stato di incertezza e di instabilità che le costringe a grandi sforzi di razionalizzazione e taglio di costi per garantirsi un futuro". E' l'appello che il presidente di Astoi Confindustria Viaggi, Roberto Corbella, lancia al Governo.

"In questi ultimi anni - dice - molti protagonisti del settore sono scomparsi e altri hanno unito le loro forze per affrontare con maggiore efficacia le difficoltà che si profilano all'orizzonte. Mai lo Stato è intervenuto. In questi ultimi mesi si sente parlare ripetutamente di possibili interventi dello Stato per ridare vita alla Valtur, attraverso prestiti ponte e partecipazioni di capitale da parte di realtà statali o parastatali. I mesi trascorsi dovrebbero essere serviti a verificare la concreta possibilità di trovare veri acquirenti interessati".

Secondo Corbella "qualora i commissari non avessero trovato un vero acquirente si astengano dall'inventare soluzioni nelle quali lo Stato, direttamente o indirettamente, si assume rischi d'impresa e si mette a fare l'operatore turistico. A un Governo di professori e di esperti di Antitrust non possono sfuggire le conseguenze perverse che aiuti di Stato, nei confronti di una singola azienda, possono causare a tutto il settore".