Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Guida Viaggi - Viaggi di gruppo fenomeno sociale

Guida Viaggi - Viaggi di gruppo fenomeno sociale

11 Maggio 2010
E' in atto un trend che spinge sempre più, anche i giovani, a viaggiare assieme, indipendentemente dal fatto che il gruppo sia precostituito. Alla voglia di avere tutto organizzato, di sicurezza e risparmio, motivazioni alla base del segmento, si è aggiunta una certa solitudine sociale: l'eccesso di comunicazione virtuale ha ingenerato una necessità di condivisione reale delle esperienze, tra cui quella di viaggio.


Riflessione condivisa dai principali operatori specializzati nei viaggi di gruppo e dai risultati del poll lanciato sul sito di Guida Viaggi. "La creazione del gruppo organizzato è alla base del lavoro del tour operating dall'inizio dell'era di internet", conferma Roberto Corbella, presidente Astoi. In molti casi il cliente dei gruppi diventa un repeater con altri che ha incontrato in un viaggio precedente, la socializzazione è divenuta quindi fondamentale quasi al di là della destinazione, sono aumentati i viaggi di nozze, l'età si è abbassata molto, la cultura è più elevata.

Ma l exploit sembra appartenere al mercato italiano outgoing. Per i grandi operatori dell'inbound, infatti,la domanda gruppi segue tutte le oscillazioni della crisi in corso. E Mally Mamberto, presidente del consorzio Incoming Italia, parla di flessione tra il 16 eil 20%.

Visualizza articolo

{phocadownload view=file|id=236|target=s}