Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Unioncamere-Isnart, web canale tra i più utilizzati nel turismo

Unioncamere-Isnart, web canale tra i più utilizzati nel turismo

24 Settembre 2014

Oltre il 90% dei turisti italiani e stranieri intervistati durante la vacanza in Italia, infatti, dice di utilizzare internet abitualmente durante l anno, il 35% in media tra le due e le cinque ore al giorno con un picco di quasi il 38% nel caso degli extraeuropei. Tra gli strumenti di connessione utilizzati si posizionano in prima linea il pc (in media 69% dei turisti, sia italiani che stranieri) e lo smartphone (68%, soprattutto stranieri). Segue il tablet con in media il 23% di turisti che lo utilizza (24% stranieri).

Questi dati esprimono le potenzialità della connessione on line anche durante la vacanza e pongono l accento sull esigenza di supportare il turista con accessi wi-fi facilmente intercettabili sul territorio. Internet, inoltre, viene utilizzato come canale di comunicazione che influenza la scelta del soggiorno da quasi il 29% dei turisti, trovando tra le sue declinazioni la ricerca di informazioni (quasi 16%) ed offerte per il soggiorno (10%), la connessione ai social network (oltre il 4%) e la possibilità di raccontare la propria esperienza di vacanza tramite le recensioni (3%, quasi 4% gli stranieri).

Quest ultimo aspetto, seppur connotato da una quota relativamente esigua, rappresenta il cuore pulsante del rapporto tra turista-impresa turistica-territorio. Il 33% dei turisti che trascorre la vacanza in Italia, infatti, dichiara di scrivere on line il suo punto di vista sulla vacanza, postando recensioni sulle piattaforme dedicate. E questa prassi è più diffusa tra gli stranieri (quasi 36%). L identikit del  turista tipo che scrive le recensioni ha tra i 31 ed i 40 anni (quasi il 29%). - Fonte: Il Giornale del Turismo sito web