Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Turisti Usa in Italia ed Europa: le mete preferite e non

Turisti Usa in Italia ed Europa: le mete preferite e non

02 Agosto 2016

Secondo la  ricerca condotta dal Monitor Allianz Global Assistance che ha messo a confronto i dati sui viaggi prenotati dagli americani verso destinazioni europee,quest’estate rispetto all’anno scorso  Roma, MIlano e venezia risultano  le mete italiane preferite, Parigi resiste, ma Istanbul e Bruxelles sono in forte calo. 

Le presenze dei turisti statunitensi in Europa, durante l’estate 2016, saranno comunque superiori a quelle dello stesso periodo dello scorso anno (30 maggio - 5 settembre): si registra infatti un aumento delle prenotazioni effettuate dagli Stati Uniti, tra gennaio e aprile, pari al 9,3%, con un numero di presenze passate da 471.823 nel 2015 a 515.676 nel 2016. 
 
Il sondaggio rileva dei buoni dati per l’Italia: Roma si conferma al terzo posto in Europa con 46.437 viaggiatori americani (+14,9%), mentre Venezia registra 14.779 prenotazioni (+18%) e scavalca al decimo posto Milano, che riporta invece un calo di arrivi (14.626; -6,2%) rispetto all’anno scorso, in cui la città aveva registrato un incremento significativo di turisti stranieri dovuto anche all’effetto Expo.

Queste le altre città che hanno maggiormente beneficiato dell’aumento di presenze americane e della loro ridistribuzione: Dublino e Shannon in Irlanda, cresciute rispettivamente del 42,8% e del 46,5%, Atene con un +42,7%, Lisbona che ha visto un aumento del 42,3% e Amsterdam che ha registrato un +34,5%.
 
“I dati evidenziano che il turismo proveniente dagli Stati Uniti è ancora forte in Europa e che i viaggi verso il nostro continente sono in crescita - afferma Paola Corna Pellegrini, Amministratore Delegato di Allianz Global Assistance in Italia -. "In questo contesto, risulta determinante poter contare su un'assicurazione viaggio che possa dare ai turisti stranieri l'assistenza e le coperture mediche necessarie in caso di imprevisti durante il viaggio, favorendo così un ricordo positivo della loro vacanza in Italia. I turisti che sottoscrivono una nostra assicurazione possono in particolare contare sui servizi forniti tutti i giorni, 24 ore su 24, dai nostri operatori del Contact Centre e della Centrale Operativa, pronti risolvere problematiche grazie al contributo di una rete di medici, cliniche, interpreti e specialisti attivi su tutto il territorio nazionale”. - Fonte: Turismo&Attualità.it