Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
TurismoItaliaNews.it - Zone calde del mondo, tour operator rilanciano

TurismoItaliaNews.it - Zone calde del mondo, tour operator rilanciano

18 Febbraio 2011

Prosegue il dialogo costruttivo tra Astoi (Associazione Tour Operator Italiani) e AINeT (Associazione Italiana Network Turistici), le due associazioni maggiormente rappresentative del turismo italiano rispettivamente per la produzione/organizzazione e la distribuzione dei viaggi.

TurismoItaliaNews) Le due delegazioni, guidate dai rispettivi presidenti, Roberto Corbella per Astoi e Franco Gattinoni per AINeT, hanno aperto l'incontro commentando le ultime positive evoluzioni degli accadimenti in Tunisia ed in Egitto, destinazioni di fondamentale importanza per il turismo italiano. A tale proposito, il presidente Corbella ha dichiarato che "dopo la rimozione dello sconsiglio su Djerba e sulle località della costa tunisina, ieri sera abbiamo avuto l'ulteriore buona notizia della cessazione dello sconsiglio generalizzato sull'Egitto che consentirà, a breve, una ripresa della programmazione sulle principali località vacanziere del Paese. Era un messaggio molto atteso dal mercato ed è un primo importante passo verso la normalizzazione. Anche sulla gestione delle emergenze riteniamo strategico il dialogo con le agenzie di viaggi e, quindi, con i network, per ridare fiducia ai consumatori". Astoi ed AINeT, hanno inoltre deciso di attivare specifiche commissioni tecniche bilaterali con il compito di sviluppare ed affrontare tematiche di comune interesse. Tra le priorità dell'agenda: formazione e qualificazione del comparto; ricerche di mercato; dialogo con le associazioni dei consumatori; rapporti con i vettori; temi di natura fiscale e legale; contrattualistica; gestione delle emergenze; tecnologie informatiche. Un insieme di regole per la stesura e l'implementazione di un codice etico condiviso avente per obiettivo la trasparenza e la qualità dei servizi e finalizzato a garantire la tutela e la soddisfazione del cliente finale, patrimonio comune al centro del lavoro di entrambe le categorie. In particolare, il Presidente Gattinoni ha chiesto espressamente ad Astoi un intervento congiunto finalizzato a risolvere i problemi legati al trasporto aereo, vero punto dolente della vendita di pacchetti turistici. "Abbiamo chiesto ad Astoi, che si è resa disponibile, di incontrare insieme le compagnie del trasporto aereo per affrontare congiuntamente tali problematiche. Siamo certi - ha concluso Gattinoni - che sia estremamente importante per tutti poter assicurare al cliente la trasparenza del prezzo e la garanzia dei servizi."