Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Turismo & Attualità sito web - Al via l accordo Astoi e Trenitalia. La cultura ferroviaria si fa strada&

Turismo & Attualità sito web - Al via l accordo Astoi e Trenitalia. La cultura ferroviaria si fa strada&

18 Maggio 2013


La cultura ferroviaria si afferma sempre di più conquistando il mondo turistico. Testimonianza importante di questo sviluppo è l accordo di collaborazione stretto
tra Trenitalia e Astoi Confindustria Viaggi presentato in sede Confindustria da Andrea Giannetti, vicepresidente Astoi, e da Giancarlo Buontempo, responsabile vendite Mercato Divisione Passeggeri Nazionale Internazionale di Trenitalia. Si tratta di un accordo (non in esclusiva Astoi) che prevede la promozione da parte di Astoi ai suoi associati delle tariffe speciali riservate a tour operator e agenzie di viaggi al fine di realizzare pacchetti turistici che vadano a integrare il treno con altri servizi della filiera turistica, quali albergo, circuiti museali, fiere, eventi o quant altro.

Il tutto con l obiettivo da parte di Trenitalia di allargare il mercato interno e internazionale, favorendo l incoming. Andrea Giannetti, presentando l accordo ha sottolineato la valenza del partner Trenitalia  una Spa e una realtà importante nel nostro paese che, tra l altro, è parte dello stesso nostro sistema di rappresentanza Confindustriale. Questa collaborazione può dare una mano al volume ferroviario italiano e anche alle aziende turistiche italiane che, attraverso queste sinergie, possono conquistare respiro e competitività. Infatti, la vendita del servizio di trasporto a tariffe riservate, garantita dall accordo, offre concreti vantaggi agli attori del sistema - operatori e agenzie di viaggi specializzati nell incoming, aziende di business travel - e ciò assume senz altro una rilevanza del tutto particolare nell attuale congiuntura economica. La partnership con Trenitalia rappresenta anche uno strumento per reagire con più forza alla concorrenza straniera sul territorio nazionale, aiutando così a mantenere le ricadute economiche positive di tale business all interno del Pil turistico del nostro Paese .

 L accordo siglato con Astoi - ha affermato Giancarlo Buontempo - testimonia l importanza del ruolo che riveste per noi il canale trade che, con noi, può avere uno spazio di attività notevole che va oltre alla vendita del biglietto ferroviario. Con un nuovo approccio strategico vogliamo sviluppare insieme un business importante con tariffe dedicate che non saranno rese note su altri canali, grazie alle quali to e adv potranno realizzare, e vendere, pacchetti a tema offrendo qualcosa di più alla propria clientela. E una strategia rivolta anche all estero, un occasione preziosa per promuovere il nostro paese, non solo le località maggiori, proponendo agli utenti dei risparmi che vanno dal 20 al 50%. Questo prodotto - ha sottolineato il manager Trenitalia - non sarà venduto direttamente ma solo attraverso le agenzie. Da sempre abbiamo realizzato partnership con alcuni tour operator, mettendo in campo anche le nostre convenzioni con altri attori della filiera, ma finora si trattava di un attività marginale che adesso, invece, vogliamo promuovere, sostenere e svilup