Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Turismo & Attualità - 'Astoi in Fiera' risponde... presente

Turismo & Attualità - 'Astoi in Fiera' risponde... presente

02 Aprile 2013


Sedici operatori soci si presentano in fiera sotto l'ombrello Astoi nella consapevolezza del valore dello "stare insieme". BMT occasione per fare il punto sulla prossima stagione. In progress il progetto intermediazione.

"Oramai, con la presenza dell'area ASTOI Confindustria Viaggi in tutte le principali fiere di settore, si può tranquillamente affermare che la soluzione offerta con il progetto "ASTOI in Fiera" sia una modalità più che consolidata". Sono le parole del presidente Astoi che mantiene la tradizione anche in BMT con una presenza dei suoi tour operator associati su una superficie che copre la metà del Padiglione 6. In agenda anche numerosi eventi.

"L'ampio spazio è una prova tangibile di quanto la formula, nel tempo, si sia rafforzata e venga gradita dagli operatori. Aumenta infatti progressivamente il numero dei soci consapevoli del valore dell'unità e dello "stare insieme" e pertanto, in qualità di associazione di categoria, non possiamo che essere soddisfatti di questi risultati che ci invitano ad andare avanti, con determinazione, nel progetto a supporto dei nostri associati in tale campo". E' un must affrontare la prossima stagione cercando di capire le prospettive di mercato in questa situazione un po' nebulosa...

"L'incertezza del momento politico e il clima recessivo contribuiscono a non far diradare le nebbie sulle prospettive per la stagione alle porte afferma il presidente. "Abbiamo visto come in simili momenti il cliente, alla ricerca dello sconto, propenda per il last minute. Come operatori impegnati nel venire incontro a questa difficoltà di spesa, abbiamo il dovere di continuare ad approntare vantaggiose proposte in advance booking per spingere le partenze al giusto prezzo e con il plus di un'organizzazione che il sottodata non consente. L'appuntamento partenopeo offrirà comunque una buona occasione per fare il punto in vista della nuova stagione". In attesa di buone nuove dal mondo politico ed economico l'associazione prosegue il suo cammino di consolidamento e di rappresentanza della filiera turistica. In progress il progetto relativo all'intermediazione.

"L'ingresso dell'intermediazione - spiega Filippetti - ha significato, all'interno dell'associazione, l'apertura di un dibattito su tematiche specifiche legate all'attività degli agenti di viaggio, quali ad esempio i rapporti tra adv ed i vettori marittimi o aerei, la lotta all'abusivismo, ossia a realtà 'intruse' che fanno concorrenza sleale ai professionisti regolari, la crisi del turismo scolastico, che oggi sta attraversando uno dei periodi più cupi della sua storia, ed altro ancora. In merito all'attività di sviluppo associativo in corso, stiamo perfezionando una serie di accordi di doppio inquadramento con le associazioni Territoriali di Confindustria, volti ad offrire alle agenzie di viaggi un pacchetto di servizi customizzati e tarati sulle esigenze del comparto agenziale. Per le aziende del nostro settore, e direi più che mai per le agenzie, oggi non è più tempo di aderire a un'associazione tanto per far parte di un insieme, ma è assolutamente indispensabile che l'adesione trovi giustificazione in una realtà che offra contenuti, ascolti i bisogni e, soprattutto, predisponga soluzioni concrete ai problemi. Questo è ciò che stiamo proponendo alle agenzie di viaggi che vorranno entrare a far parte della nostra associazione".

I soci Astoi in fiera