Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Turismo & Attualità - Astoi, Battifora: 'Voglio lavorare a 360 gradi'

Turismo & Attualità - Astoi, Battifora: 'Voglio lavorare a 360 gradi'

11 Giugno 2014

Una associazione compatta e con spirito di squadra l'Astoi di Battifora, neo presidente, che sente fortemente l'esigenza di lavorare anche con le altre associazioni per ridare dignità al comparto turismo. L'importanza dell'operazione United for Egypt. Continuità con l'opera di Filippetti: proseguire con perseveranza nel colloquio con le istituzioni

Prende corpo l'Astoi Confindustria Viaggi di Luca Battifora, ceo Hotelplan Italia, eletto presidente a fine maggio, raccogliendo il testimone da Nardo Filippetti, Eden Viaggi, e superando ai voti Andrea Mele, presidente e ad Mappamondo . Luca Battifora si è detto subito "onorato della scelta dell'associazione", e prima ancora delle elezioni aveva anticipato di non essersi candidato "per una poltrona" ma per "rendere l'associazione sempre più moderna e funzionale".

Quale sarà la principale linea di azione del suo mandato?

Auspico di poter lavorare a 360° non solo con le aziende rappresentate in Astoi ma anche con le altre associazioni. Il mondo del turismo deve presentarsi come compatto. Reputo che si sia sviluppata la consapevolezza che da soli non si può andare avanti: avere un fronte coeso e trasversale, lavorare uniti, consente di raggiungere risultati difficilmente ottenibili su base individuale.

Il primo passo?

Il primo passo sarà cercare di portare e condividere in Astoi la necessità di creare team, di fare squadra per ridare dignità a questo nostro settore troppo spesso non considerato. Credo che United for Egypt sia il primo segnale forte che forse le cose stanno cambiando.

Qualche anticipazione sul programma da portare avanti?

Nelle prossime settimane lavoreremo su tre grandi temi/aree: le tematiche relative all'operatività; lo sviluppo, perché reputo fondamentale individuare i passi da compiere per le nostre imprese con un orizzonte temporale di medio/lungo periodo. E infine la comunicazione, perché è necessario far emergere i valori che contraddistinguono il nostro mondo: patrimonio umano, competenze e professionalità che risiedono in tante aziende del turismo organizzato, siano esse tour operator o agenzie.

Al via del nuovo mandato, lei ha dichiarato di voler operare nel solco di Filippetti......

Il presidente Filippetti ha iniziato un percorso – che richiede costanza e perseveranza - con le istituzioni che voglio sicuramente portare avanti. Sono consapevole che non sarà una strada facile (basti pensare che un paese come l'Italia non dispone di un Ministero del Turismo), ma sono un ottimista e confido nel fatto che nonostante le difficoltà contingenti si possa istituire un tavolo di lavoro per dare la giusta importanza a tutto il mondo del turismo.

Ricco e diversificato il curriculum di Luca Battifora, partito anni fa come promotore Alpitour per arrivare poi alla direzione commerciale Ventaglio. Dopo l'esperienza presso il network G40 con il ruolo di direttore generale, Battifora è approdato ai primi del 2013 al gruppo svizzero Hotelplan, come direttore generale Hotelplan Italia, con il compito di razionalizzare e rilanciare questa realtà. - di Ester Ippolito

Visualizza l'articolo:
{phocadownload view=file|id=3254|target=s}