Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
TTG Italia - Via alla promozione Il rilancio tunisino alla prova estiva

TTG Italia - Via alla promozione Il rilancio tunisino alla prova estiva

12 Aprile 2011

Nasri: "Pronti ad accogliere i turisti"

"La situazione all'interno del Paese è tranquilla, siamo pronti per la sfida con la stagione estiva". Mustapha Nasri, direttore per l'Italia dell'Ente del turismo tunisino, non si stanca di ripetere un messaggio di positività per infondere fiducia e favorire la ripresa della destinazione. E i primi segnali, sembrano dare ragione al direttore dell'ente. "L'attività turistica è ripresa - commenta -, i viaggiatori stanno tornando a farci visita, stiamo iniziando a registrare un interessante andamento delle prenotazioni. Non vogliamo sbilanciarci in previsioni, aspettarsi un'estate buona è forse troppo. Ma l'andamento sarà positivo". A supporto del rilancio dell'immagine, la Tunisia sta lavorando a una campagna promozionale che coinvolgerà tutti i principali mercati europei, tra i quali anche l'Italia. Proprio sulla Penisola l'ente potrà contare sulla piena collaborazione degli operatori che, rappresentati da Astoi, stanno lavorando al fianco della rappresentanza per spostare nuovamente flussi nel Paese. "Stiamo studiando un progetto congiunto - fa sapere Nasri -, che potrà partire a tutti gli effetti tra fine aprile e inizio maggio". Le operazioni di rilancio dell'immagine del Paese, forniscono alla Tunisia anche l'occasione di diversificare l'offerta. "Ci interessa mettere in risalto l'entroterra e il benessere con la talassoterapia - aggiunge il direttore -, ma anche il Mice, che avrà notevole spazio nelle strategie future". Sotto stretta osservazione l'evolversi della situazione in Libia, unica reale preoccupazione per Nasri: "Monitoriamo costantemente quanto accade in Libia - ribadisce -, certamente ci sono degli influssi negativi, specie nel Sud del Paese".-- di S. GIA.

Visualizza l'articolo

{phocadownload view=file|id=667|target=s}