Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Travel Quotidiano - Trenitalia spinge sulle adv

Travel Quotidiano - Trenitalia spinge sulle adv

13 Aprile 2013


Buontempo: «Implementare il canale agenziale attraverso tariffe agevolate»

Primo mese dall'ingresso dell'azienda sulla piattaforma Amadeus

Un anno all'insegna di novità, nuovi sviluppi ed opportunità di business nel segmento trade e bt, quello che delinea Giancarlo Buontempo, direttore vendite della divisione passeggeri nazionale e internazionale di Trenitalia nel giorno di apertura della Bmt, a partire dalle nuove "Tariffe Tour Operator". «Quello che Trenitalia intende fare è dare una spinta in più al canale agenziale attraverso tariffe agevolate e confidenziali fino ad oggi dedicate esclusivamente ai tour operator ed ora rivolte anche alle singole adv. Diamo la possibilità dunque ad agenzie, network e operatori di utilizzare tariffe dedicate per sviluppare dei singoli pacchetti viaggio per collegare il treno al soggiorno in hotel, al volo, alla crociera, a escursioni e a qualsiasi altro servizio. Le 6 mila agenzie del network Trenitalia possono ora diventare dei piccoli e grandi operatori. Abbiamo prorogato fino a luglio 2013 la tariffa speciale agenzie di viaggio (-30%) per l'uso dei treni di lunga percorrenza».

Questo è stato inoltre il mese dell'ingresso di Trenitalia in Amadeus. Gli adv che usano Amadeus Selling Platform possono oggi accedere ai servizi Trenitalia e prenotarli mediante la ricerca aerea/ferroviaria FlyByRail e, più avanti, con una soluzione pensata esclusivamente per i servizi ferroviari Rail Agent Track. Ciò significa che sarà molto più semplice per le adv comparare i servizi ferroviari con i voli che percorrono la stessa rotta. La soluzione implementata permetterà, inoltre, di raggiungere nel prossimo futuro tutti i canali di distribuzione già serviti dai prodotti Amadeus e tradizionalmente riservati al mondo aereo: dai più importanti web site di prenotazione di prodotti turistici, ai tool per il mercato corporate, fino alle soluzioni per i mobile de vice. Nel primo trimestre 2013 Trenitalia ha inoltre incassato una crescita del 10% sulla rete vendita. Le adv possono diventare agenti Trenitalia senza alcuna fideiussione ed avere il pos per il pagamento su tutti i circuiti bancomat e carta di credito, le cui spese sono a totale carico di Trenitalia.

Per Trenitalia questo è anche l'anno degli accordi con associazioni di categoria come Astoi, Assotravel, Fiavet, Assoviaggi e i network Cts, Bluvacanze, Uvet Itn, Welcome Travel, Cisalpina e del rilancio del settore business travel, dando alle adv la possibilità di firmare un contratto triangolare con l'azienda e Trenitalia. A tal proposito, il vettore lancia anche la nuova proposta commerciale Executive che prevede tariffe corporate dedicate con sconto immediato del 10% in prima classe business e del 5% in seconda classe premium e standard acquistate dall'adv. L'agenzia partner di Trenitalia beneficerà di una commissione del 4%, anziché del 3% per i contratti stipulati con nuovi clienti dopo il 1° febbraio e di un euro per ogni passeggero prenotato in prima classe business. Tra le azioni in campo anche nuove partnership con vettori, compagnie di navigazione e aziende che gestiscono bus, accordi con le fiere di Napoli, Bologna, Rimini, Parma e Pitti Immagine per favorire tariffe agevolate nel viaggio in treno (nei primi tre mesi del 2013 sono aumentati del 30% i viaggiatori diretti alle fiere rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), partnership con l'Enit, per incentivare incontri mirati con operatori esteri (il vettore ha totalizzato nell'ultimo anno una crescita del 60% sulle vendite in campo internazionale) ed Expo2015, «creando pacchetti ad hoc dedicati non solo a Milano, ma a favorire lo sv