Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Travel Quotidiano sito web: Battifora: «Dopo il tracollo russo, possiamo riappropriarci di Sharm»

Travel Quotidiano sito web: Battifora: «Dopo il tracollo russo, possiamo riappropriarci di Sharm»

20 Febbraio 2015
 

«Gli indicatori sono positivi. Il mercato ha bisogno di questa alternativa. Buono l’andamento di Natale e Capodanno e anche di gennaio». Così Luca Battifora, ceo Hotelplan Italia e presidente Astoi sul trend del Mar Rosso. In un momento in cui si assiste al «tracollo del mercato russo, che aveva preso il controllo della destinazione, abbiamo tutto lo spazio per riappropriarci di una meta che è diventata famosa nel mondo grazie all`Italia». Obiettivo: risalire la classifica che ci vede alle spalle di inglesi, tedeschi e russi, questi ultimi oggi in flessione del 60%. Il Mar Rosso è un patrimonio del settore, aggiunge il manager, «e anche da parte delle istituzioni c`è grande attenzione», ha sottolineato. Se dal Sinai i segnali sono ottimali, l`Egitto classico «è ancora al palo». Tra i nodi al pettine, anche la mancanza del volo su Luxor, «aspetto del quale si e’ parlato all`interno dell`associazione dei tour operator. Battifora ammette che «il mercato non reggerebbe un collegamento diretto», ma aggiunge, parlando in qualità  di ceo Hotelplan Italia: «Come Turisanda siamo pronti a sostenere l’Egitto classico», non con impegni a rischio, chiarisce, ma con supporto promozionale.