Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Travel Quotidiano - L'espansione di Gattinoni Travel Network

Travel Quotidiano - L'espansione di Gattinoni Travel Network

09 Ottobre 2010

Il più importante strumento che Gtn mette a disposizione degli affiliati è il dynamic packaging

MARISPICA - II Gattinoni Travel Network chiude il 2010 con un aumento delle adv affiliate, una nuova intranet on line e la conferma dei propri partner fornitori: queste le principali novità emerse nel corso della convention tenutasi nei giorni scorsi. «Nel 2009 erano 91 le agenzie affiliate, oggi sono 143», così Franco Gattinoni, presidente del network, illustra anche il negativo andamento di mercato: «La GFK segnala che nel corso di questo anno le agenzie hanno perso il 6%». Dato che Gattinoni imputa a varie concause: economia stagnante, mercato saturo, vendita on line e cancellazione delle commissioni sui biglietti aerei. Hanno perso anche alcuni prodotti. come i villaggi turistici, "colpa" delle politiche "aggressive" delle crociere: la rete Gattinoni ha venduto mille cabine Msc, rispettando così l'accordo vuoto pieno. Dati questi, che confermano la "parti- affrontare da soli: il netcolarità" del momento: work può essere un valido «La situazione non si può sostegno, con la consapevolezza che chi resisterà a questo momento ne uscirà rafforzato». Il principale strumento che Gattinoni Travel Network mette a disposizione dei suoi affiliati - sia Black che White -, è il dynamic packaging - nuova intranet-, attivo da giugno scorso. Grazie a Sestante viaggi&vacanze, che presenta su dynamic packaging i prodotti Gattinoni Travel Network e i Viaggi d'autore, con 45 mila hotel, la nuova intranet si presenta come uno strumento in grado di competere con realtà on line. Interessante il benchmark illustrato: «Sestante propone ai nostri affiliati tre notti al Sofitel di Parigi a 425 euro, contro 470 di Expedia e i 559 Transhotel». Si tratta di uno strumento flessibile, in cui è possibile prenotare anche voli e noleggi auto. «Per il 2011 replicheremo il vuoto pieno con Msc, inoltre presentiamo quote esclusive con Tclub in Egitto, Maldive, Madagascar e Seychelles; mentre per Africa, Messico e Caraibi le quote esclusive saranno siglate con Hotelplan/Turisanda».

"Non si può affrontare da soli una situazione di crisi economica" Franco Gattinoni
Cause dell'andamento negativo del mercato
- Economia stagnante
- Mercato saturo
- Vendita on line
- Cancellazione commissioni
Una strategia comune Le adv perdono il 6% nel 2010. Una strategia comune per mantenere - o riportare - il cliente in agenzia è sicuramente la tecnologia, punto su cui concordano tutti i partecipanti alla tavola rotonda svoltasi nell'ambito della convention Gattinoni. Non sono mancate, però, alcune perplessità dalla platea. Leonardo Massa, direttore commerciale Italia MSC, difende a spada tratta internet: «Le adv on line sono il nostro 15% di canale distributivo, ma il 98% dei contratti si chiude con una telefonata». Come a dire che il fattore umano è sempre determinante. Però «Troppe volte accade che clienti storici vengano da noi in agenzia, ci chiedano informazioni dettagliate, e poi tornano solo per il biglietto aereo», così Nadia Pezzotta, direttore agenzia di viaggi Turisanda, che partecipa ali evento come uditrice. La ricetta di Roberto Corbella, presidente Astoi è semplice: «Bisogna spiegare che prenotare su internet un albergo in Messico, non da tutela: in caso di problemi, a quale tribunale internazionale il cliente dovrà rivolgersi? Da parte delle agenzie,per contro, sarebbe doverosa una qualificazione seria. Con Amet [Franco Gattinoni è anche presidente Ainet, ndc ] stiamo lavorando insieme in questa direzione».
Tour Operator T.o. top partner e t.o. partner, così Gattinoni differenzia i propri fornitori e lo studio sull'andamento dei partner ha riservato delle sorprese. Sabrina Nadaletti, responsabile turismo network Gattinoni, illustrando i dati, ha portato