Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Travel Quotidiano - Bravo Net, la convention s'incentra sulla tecnologia

Travel Quotidiano - Bravo Net, la convention s'incentra sulla tecnologia

05 Maggio 2011

CARAFFINI: «LA SOLUZIONE MERLIN X DI SABRE RAZIONALIZZA IL NOSTRO LAVORO»

S. VINCENZO (LI) - Novità tecnologiche e dialogo, per circa 600 adv che hanno preso parte alla convention di HPVacanze e Bravo Net. I due network ormai da quattro anni vivono in "regime di convivenza", senza sentire la reale necessità di una fusione "regolare". «Di fatto la fusione già c'è: è palpabile che gli agenti si sentono parte di un'unica famiglia e per noi va benissimo così. Per ora», ha detto Claudio Busca, presidente di HPVacanze. La principale novità tecnologica presentata riguarda i sistemi di programmazione: «Oggi gli agenti vivono un gran dispendio di energia e tempo nella ricerca della migliore tariffa, o dei posti realmente disponibili - così illustra Luca Caraffini, amministratore delegato Bravo Net - molta fatica che si traduce con un guadagno esiguo. Ma all'estero hanno trovato una soluzione almeno per la razionalizzazione della ricerca. Il sistema si chiama Merlin X e si appoggia su Sabre». Merlin X è un programma che incrocia i dati di tutti i t.o. inseriti, e fornisce i risultati migliori di costo sulla destinazione preselezionata. Il risparmio di tempo è evidente (evitando anche all'agente d'imparare tanti sistemi operativi, tanti sono i t.o. di riferimento), «ma la novità sicuramente non manca d'incontrare qualche resistenza: noi siamo pronti già da oggi per utilizzare Merlin X, ma se alcuni t.o. ci hanno dato l'ok, altri non sono convinti», spiega Caraffini. Effettivamente i grandi t.o si troverebbero a perdere investimenti fatti per le proprie piattaforme, mentre i piccoli to troverebbero in questo nuovo strumento una grande possibilità. L'evento è stato oc casione per momenti d'incontro, non solo formativi, ma anche di dialogo (la convention ha ospitato anche una tavola rotonda in cui hanno partecipato i direttivi di Ainet ed Astoi), e d'incontro, con il workshop "Time Out", che ha visto l'incontro tra circa 70 t.o e le adv presenti: «una piccola fiera che ha il vantaggio di non essere dispersiva»: così ha commentato Claudio Busca, presidente di HPVacanze. -- di Marianna De Padova

Visualizza l'articolo
{phocadownload view=file|id=727|target=s}