Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Trademark Italia: “Il settore realizza 10 miliardi in più”

Trademark Italia: “Il settore realizza 10 miliardi in più”

02 Febbraio 2018
La ricerca effettuata per il Premio Excellent mostra 174 miliardi di giro d’affari, turisti statunitensi e cinesi in calo

Nel 2017 il giro d’affari del “settore turistico-alberghiero” in Italia è stato di 174 miliardi di euro (dieci in più del 2016) compresi 64 miliardi di indotto. E’ quanto emerge da una indagine di Trademark Italia che verrà presentata a Milano il 12 febbraio, in occasione del Premio Excellent 2018.

“Scomponendo il dato, si evidenzia una crescita tendenziale del turismo italiano rispetto al turismo straniero, con una inversione di tendenza così composta: 33%-67% nel 2017, 34%-66% nel 2016, 33%-67% nel 2015”, spiega la ricerca.

La ricettività si basa su otto milioni e 80 mila posti letto, in leggero aumento grazie alla tipologia di “altre strutture ricettive”, mentre diminuiscono campeggi e villaggi, con 10 mila posti in meno.

Il comparto offre lavoro a due milioni e 600 mila persone (pari al 12% della forza lavoro italiana), di cui un milione e 700 mila diretti e 900 mila indiretti.

La Germania si consolida il primo mercato, con un incremento di presenze dal 27,7% a 28,4% del totale. Francia (seppure in leggero calo: da 6,8% a 6,7%) e Gran Bretagna (stabile sul 6,5%) mantengono le posizioni di rincalzo. Trademark Italia registra un dato contrario a quanto emerge da altre rilevazioni: “Si assiste a una generalizzata diminuzione delle quote di turisti statunitensi (da 6,1% a 5,8%) e, con una marcata inversione di tendenza, cinesi (da 2,8% a 2,2%)”. – Fonte: Guidaviaggi.it