Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
'Il turismo sudafricano è in buona salute'

'Il turismo sudafricano è in buona salute'

17 Novembre 2014

"La crisi economica ha inciso sulla scelta delle vacanze degli italiani, che stanno sempre più attenti al pricing. In considerazione di ciò - afferma Lance Littlefield, country manager di South African Tourism Italia a Guida Viaggi - il Sudafrica è stato riscoperto per l ottimo rapporto di qualità-prezzo che lo caratterizza. Ed è proprio su questo concetto che stiamo concentrando il nostro lavoro: vorremmo che i viaggiatori considerassero sempre più il Sudafrica come una destinazione accessibile, caratterizzata dalgood value for money. Basti pensare che da due anni a questa parte Cape Town si posiziona sempre ai primi posti delle classifiche internazionali (es. TripAdvisor) delle città affordable . Dal canto suo l'ente continuerà la promozione della destinazione sui canali trade (collaborazione con t.o. per l'ampliamento dell'offerta di pacchetti, investimenti congiunti per campagne pubblicitarie, azioni per la formazione di t.o. e canale agenziale) e su quello consumer (attività focalizzata su online) e media con ufficio stampa.

Interpellato su quali siano gli obiettivi di chiusura d anno, Littlefield ha fatto riferimento a quanto emerso durante l annuale conferenza Satsa, "il ministro del Turismo, Derek Hanekom, ha dichiarato che il turismo sudafricano è in buona salute: nell ultimo decennio il turismo mondiale è aumentato del 4,5% ogni anno, mentre il turismo sudafricano ha avuto un incremento medio annuo del 9,3%. L obiettivo è mantenere questo trend positivo, auspicando quindi una crescita sia del mercato italiano sia di quello generale". - Fonte: Guida Viaggi sito web (di s.v.)