Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
Rassegna stampa Astoi
Turismo & Attualità - 'Astoi in fiera', sempre più vivo lo spirito associativo

Turismo & Attualità - 'Astoi in fiera', sempre più vivo lo spirito associativo

11 Febbraio 2013
re anche a quest'appuntamento in modo sobrio ma efficace, dando così modo agli operatori di presentare la propria offerta in un'area collettiva che, se da un lato dà un'immagine di coesione, al contempo mantiene visibili le rispettive specificità." L'associazione si presenta dunque in forze e con uno spirito concreto e sereno.

"Anche se stiamo sicuramente ancora attraversando una fase delicata, sia dal punto di vista economico che da quello politico in considerazione della prossima tornata elettorale, possiamo esprimere un cauto ottimismo sul futuro per via dei primi segnali di ripresa già manifestatisi a inizio inverno e via via consolidatisi - sono le parole di Filippetti che torna a confermare il valore dell'appuntamento Bit . "La Bit - sottolinea -- è di sicuro la fiera a maggiore vocazione internazionale tra quelle del nostro panorama turistico, quindi rappresenta di fatto un'importante vetrina dell'offerta italiana per gli osservatori esteri. Oltre al suo appeal ed al richiamo storicamente esercitato a livello di comunicazione, è anche il primo appuntamento fieristico dell'anno in cui gli addetti ai lavori si incontrano per fare assieme un bilancio sull'anno appena trascorso e per confrontarsi sui trend in atto".

Nel corso della fiera ci saranno per l'associazione diversi appuntamenti istituzionali, molti dei quali ancora in via di pianificazione. "Nella nostra agenda - conclude il presidente - spicca un appuntamento già fissato con il Ministro del Turismo Egiziano che abbiamo già recentemente incontrato al Cairo insieme al Primo Ministro e che, in virtù dell'importanza della destinazione per il mercato italiano, saremo davvero lieti di incontrare nuovamente in Bit". Nell'incontro al Cairo, organizzato dall' Ente del Turismo Egiziano, Filippetti aveva dichiarato che l'invito testimoniava "da un lato l'estrema importanza del lavoro dei nostri associati per l'economia di questo Paese e, dall'altro, la speciale attenzione dell'attuale Governo nei confronti del turismo, nonché la volontà di attivare tutte le sinergie utili per riportare ai massimi livelli il flusso di viaggiatori italiani verso la destinazione. In particolare, durante il confronto svolto con le Autorità si è discusso di una serie di temi utili al migliore svolgimento delle attività legate al business dei tour operator italiani e dell'attuale situazione politica, rispetto alla quale ci è stata garantita la sicurezza della destinazione. E' stata inoltre manifestata la disponibilità all'avvio, da parte del Ministero del Turismo, di incisive attività di co-marketing e di una nuova campagna pubblicitaria istituzionale di promozione dell'Egitto. Negli ultimi due anni  ancora Filippetti