Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Prove da tour operator. I pacchetti di Trenitalia

Prove da tour operator. I pacchetti di Trenitalia

16 Ottobre 2014

Una strategia abbracciata da diverse stagioni e che ha portato la compagnia - che oggi vende oltre 5 milioni di biglietti sui mercati esteri - ad annoverare nel proprio portfolio nomi importanti dell'industria dei trasporti, da Grandi Navi Veloci a Baltour sul fronte domestico, ad Air China e Emirates su quello internazionale. Unico obiettivo perseguito, spingere sull'intermodalità, ovvero sull'integrazione del treno con altri mezzi di trasporto e fornire servizi aggiuntivi non più limitati alla sola vendita del biglietto ferroviario.

Una rivoluzione ormai ben avviata, confermata anche dal direttore divisione passeggeri Alta Velocità di Trenitalia, Gianfranco Battisti. A TTG Incontri il manager ha infatti indicato a chiare lettere qual è la rotta seguita ora dalla società:  Ci stiamo evolvendo. Da società che faceva solo trasporto, ci siamo trasformati in un'azienda che fa servizi ed è oggi in grado di vendere un pacchetto completo . Un cambio di pelle a tutti gli effetti ratificato a suon di accordi commerciali. Ultimo in ordine di tempo, quello con Costa presentato proprio di recente all'appuntamento di Rimini e che anche per il 2015 favorirà le soluzioni che integrano treno più nave.

Una sinergia strategica, questa, nella quale a giocare un ruolo determinante saranno proprio le agenzie di viaggi, vale a dire il principale canale di vendita del prodotto crociere. In tutti i punti vendita abilitati si potranno infatti acquistare pacchetti turistici che includono, oltre alla crociera, biglietti ferroviari a tariffa speciale sulle Frecce Trenitalia. Per contro, gli ospiti Costa potranno viaggiare in carrozze riservate e usufruire di una serie di servizi inclusi nel prezzo, quali ad esempio il trasporto bagagli da casa fino in cabina o il transfer stazione-porto-stazione.

"L'iniziativa - ha precisato Battisti - è stata avviata a luglio e ci ha dato fin da subito grandi soddisfazioni, tanto che abbiamo deciso di estendere il modello su più destinazioni". Tre in particolare le tratte del network giudicate più strategiche: la nuova Torino-Trieste, la Bari-Napoli e la Bologna-Civitavecchia. - Fonte: TTG Italia sito web (di Amina D Addario)