Astoi Confindustria viaggi
La qualità alla guida del turismo
News Turismo
Prevedere l'arrivo dei turisti stranieri - Ecco il calendario delle festività estere

Prevedere l'arrivo dei turisti stranieri - Ecco il calendario delle festività estere

13 Aprile 2018
Gli arabi si muovono soprattutto dopo il Ramadan, i cinesi viaggiano anche in autunno per il National Day, gli indonesiani e i russi nel periodo natalizio, ma se per i primi corrisponde a dicembre, nel rito ortodosso Natale cade a gennaio. Conoscere il calendario delle varie festività, religiose e non, permette di sapere quando aspettarsi un maggiore afflusso di turisti stranieri e organizzare al meglio l'accoglienza segmentandola a seconda della provenienza.

I turisti arabi
Da luglio a settembre si spostano soprattutto i turisti arabi, perché è terminato il Ramadan, mese nel quale difficilmente viaggiano, e l'Europa offre un clima più mite rispetto a quello di provenienza. Ma anche aprile è un mese apprezzato dai viaggiatori del Middle East, che invece prevalentemente rimangono a casa tra maggio e giugno e nel mese di dicembre. 

Cina, Hong Kong e Indonesia
I mesi più apprezzati dai viaggiatori cinesi sono giugno, luglio e agosto: ma è meglio essere pronti anche a ottobre, quando cade il National Day, e tra fine gennaio e febbraio, periodo nel quale si celebra il Capodanno cinese. Attenzione poi ai turisti di Hong Kong, che viaggiano di frequente anche in aprile. Se novembre e dicembre per i cinesi sono mesi stanziali e non riservati ai viaggi, accade il contrario per gli Indonesiani, che invece apprezzano venire in Europa a ridosso delle festività natalizie.

Russi e americani
 Il 7 gennaio si festeggia il Natale ortodosso che, insieme al Capodanno, spinge i turisti russi a viaggiare in Europa. Attenzione anche ai mesi estivi: tra giugno e agosto è facile ricevere prenotazioni dalla Russia. – di Oriana Davini – Fonte: TTGItalia.com